Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Tagli capelli, ecco le tendenze per l’estate 2013

Le tendenze di questa estate vedono un ritorno ai tagli corti, in particolar modo spettinati, così come il mosso naturale

di Daniele Lisi

24 Maggio 2013





TaglioTagli capelli per l’estate 2013, quando arriverà ovviamente, visto che al momento sembra essere in netto ritardo, le pettinature più adatte al periodo estivo che si sa, è anche il periodo dell’anno legato alle vacanze, alle serate in discoteca, alle cene tra amici, alle feste sotto le stelle, insomma il periodo in cui si cerca di curare un po’ di più il proprio look. Ma vi è anche la necessità di poter rimettere i capelli a posto con pochi colpi di spazzola, capelli che  vuoi per la salsedine, vuoi per la sabbia, devono essere lavati spesso, senza per questo dover spendere una fortuna dal parrucchiere. Ecco quindi l’esigenza di tagli facili da gestire, semplici, che non richiedono troppe cure, tranne che in  circostanze particolari.

Le tendenze di questa estate vedono un ritorno ai tagli corti, in particolar modo spettinati, così come il mosso naturale, un mosso da spiaggia, per le ragioni esposte in precedenza. Ma non è tutto perché tornano le pettinature geometriche, il sempre giovane e affascinante chignon e le intramontabili trecce, anche in questo caso acconciature che non richiedono cure particolari e che possono essere gestite al meglio in totale autonomia.

Taglio cortoMa andiamo con ordine e cominciamo con i capelli corti, sicuramente i più comodi nel periodo estivo, quelli che vengono tenuti in ordine facilmente. Il solito consiglio è quello di fare attenzione quando si chiede al parrucchiere di metter mano alle forbici, perché se poi si è poco soddisfatte del risultato, è praticamente impossibile tornare indietro, per cui è bene fare delle prove per vedere se il taglio corto, o cortissimo, si adatta bene alla propria fisionomia, ai contorni del viso.



I più gettonati per questa estate sono i  tagli alla maschietto o il caschetto, senza disdegnare il trend del  Grande Gatsby, tutti look in voga tra le star. Naturalmente poi il colore avrà una importanza fondamentale, colore che deve anche in questo caso essere il più naturale possibile vista appunto la frequenza dei lavaggi cui ci si sottopone in questo periodo. Se poi si vuole osare un po’ di più, allora non vi è limite alla fantasia.

I capelli ricci, corti o lunghi non fa differenza, sono poi una vera risorsa, perché si prestano alle acconciature più sbarazzine, cercando anche di renderli più mossi di quello che sono naturalmente, in particolar modo se si tratta di ricci lunghi. Con un po’ di fantasie a con l’aiuto di qualche accessorio scelto tra i tanti disponibili, è possibile anche cambiare aspetto praticamente tutti i giorni, senza per questo dover ricorrere alle mani esperte del parrucchiere di fiducia.
I capelli lunghi lisci sono poi quelli che offrono una varietà di acconciature praticamente infinito. Lunghi lisci, coda di cavallo, chignon, con o senza frangetta, treccia o doppia treccia, tanto per sembrare un po’ più sbarazzina e retrò,  sono tutte acconciature che è possibile cambiare con pochi colpi di spazzola, anche in questo caso ricorrendo all’aiuto di qualche accessorio che Taglionon farà altro che arricchire l’acconciatura, se utilizzato sapientemente.

Possono essere più scalati o pari, possono diventare mossi ricorrendo ai sempre utili fidi bigodini, possono essere raccolti in uno chignon alto piuttosto che basso, particolare non di poca importanza perché in grado di far cambiare completamente aspetto, insomma con i capelli lunghi è possibile essere diversa e affascinante ogni giorno, anche più volte al giorno se si ha la pazienza e la voglia di farlo,  basta solo un po’ di fantasia, e il gioco è fatto.

Leggi anche

Seguici