Questo sito contribuisce
all'audience di

 

7 cause principali del fallimento in amore secondo le donne

La fine di un amore è sempre un momento difficile da affrontare, quali che possano esserne le cause.

di Daniele Lisi

21 Maggio 2013





Le cause de fallimento di un rapporto sono molteplici, da quelle che a prima vista potrebbero anche apparire come le più banali, fino alle più serie. Fatto è che un amore può finire, un rapporto che sembrava essere il rapporto della vita, può non essere più tale e nessuno può ritenersi immune da un fallimento del genere, sia che si tratti di un matrimonio, di un fidanzamento  o anche, perché no, di una relazione extraconiugale, che se queste ultime, potrà sembrare strano ma è così, sembrano essere quelle meno critiche, diciamo così. Questo perché un rapporto al di fuori del matrimonio è spesso basato su di una passione vera, che il più delle volte non è solo attrazione fisica, ma più profonda, tanto da aver in un certo senso scalzato il rapporto originale.

Quale che sia il rapporto che va in crisi,  vi sono delle cause che sono indiscutibilmente fondamentali, in grado di rompere gli equilibri della coppia o, nel migliore dei casi, di minarne profondamente le fondamenta. Una sorta di classifica è possibile farla prendendo spunto dai risultati di un sondaggio indetto dalla edizione inglese di Cosmopilitan che ha intervistato 1400 donne. Ovviamente questa classifica tiene conto delle ragioni femminili, mentre per gli uomini le cause poterebbero anche essere altre. Va detto comunque che, stranamente, i motivi legati al sesso occupano la decima posizione e quindi non sono tra le principali cause della fine di un amore. Non è quindi l’insoddisfazione sessuale a fare la differenza.

Fine di un amorePartendo dal basso, e prendendo in esame solo le prime sette posizioni, l’ultimo posto lo occupa la scarsa ambizione dell’uomo, il fatto che il compagno si accontenti di ciò che gli passa la vita, verrebbe da dire, senza cercare di  migliorare la sua posizione, sia in ambito lavorativo che nella società.
Al sesto posto troviamo il sentimento, o meglio, la mancanza dello stesso, perché sembra che le donne diano molta importanza al romanticismo. Come detto anche in altra occasione, le donne non sono tanto affamate di sesso quanto di amore, e per tale si intendono appunto le attenzioni, le carezze,  le coccole, il sentimento, saper far sentire la propria compagna importante.



Al quinto posto l’indipendenza, ma non quella economica, bensì la voglia di non avere legami, di non dover condividere la propria vita con un’altra persona che, in un certo senso, con la sua presenza e le sue azioni potrebbe condizionarla in maniera significativa. In definitiva, la voglia di essere single.
Al quarto posto la difficoltà del rapporto, o meglio, le liti, sia che si tratti di contrasti furibondi che di altri più banali anche se continui. In sostanza, sembra prevalere la voglia di serenità, costi quello che costi, e se questo vuol dire  decretare la fine di un rapporto, anche se di vecchia data, va bene lo stesso, sia quel che sia, l’importante è una vita serena.

Ci si avvicina ormai al podio. La terza posizione è occupata dalla mancanza di fiducia, ma più che mancanza, dalla perdita di fiducia nel partner. Questa sembra essere una di quelle condizioni essenziali di cui è decisamente difficile fare a meno. Non avere più fiducia nel partner, sia che si tratti di un marito, un compagno o anche solo il fidanzato, è evidentemente difficile da sopportare, condiziona talmente il rapporto che tanto vale  interromperlo.

La medaglia d’argento tocca al tradimento, all’infedeltà. Il 36,6% delle donne non riesce a superare il tradimento, non riesce a metterci una pietra sopra, Amore finitoperché si sentono profondamente indignate, offese. Quindi, i maschietti che hanno delle relazioni extraconiugali, devono  fare molta attenzione a non farsi prendere con le mani nel sacco, perché questo porterebbe quasi inevitabilmente alla fine del rapporto.
Infine, la prima posizione è occupata, se vogliamo,  dal motivo più banale, se è possibile definirlo in questo modo: la fine dell’amore. Si, perché così come è nato, un amore può finire, anche se il legame è stato duraturo e felice, ma una volta che la magia è sparita, il legame non ha più ragione di esistere.

Leggi anche

Seguici