Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Alito cattivo: ecco le cause e i rimedi

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); L’alitosi è quello spiacevole odore, che si emana dalla bocca quando si parla o si respira. Più comunemente chiamato “alito cattivo” è uno dei problemi che affligge il 25% degli italiani, è causa di imbarazzi e disagio e nei rapporti interpersonali. Le cause dell’alitosi possono essere di ...

di Ilaria

08 Maggio 2013





L’alitosi è quello spiacevole odore, che si emana dalla bocca quando si parla o si respira. Più comunemente chiamato “alito cattivo” è uno dei problemi che affligge il 25% degli italiani, è causa di imbarazzi e disagio e nei rapporti interpersonali.

Le cause dell’alitosi possono essere di varia origine, vediamo quali:

–          scarsa igiene della bocca, non si presta particola attenzione alla cura dei denti e della lingua,

–          scarsa idratazione della mucosa, si evidenzia con senso di secchezza orale e bocca impastata,

–          respiratoria, si presentano infezioni alle tonsille, oppure sinusite o bronchite,

–          gastrica, si soffre di malattie relative all’apparato digerente come reflusso gastroesofageo,

–          alimentare, ci si nutre spesso di alimenti cucinati con largo uso di cipolle, aglio o spezie,



–          abuso di fumo e alcool,

–          stress.

I rimedi contro questo sgradevole disturbo, che mina i rapporti sociali, possono essere vari e per certi versi anche di facile attuazione, eccone alcuni:

–          lavare spesso i denti utilizzando anche scovolini e filo interdentale, la cura orale è molto importante perché gli accumuli di cibo, attaccati dai batteri provocano placca e cattivo odore,

–          idratare la bocca, bere piccoli sorsi d’acqua anche di continuo se necessario o se sei impossibilitato aiutati con qualche caramella o cingomma alla menta ma senza zucchero,

–          cura le infezioni respiratorie con i farmaci adeguati e rivolgiti al tuo medico per la prescrizione dei farmaci più adatti, evidenziando l’inconveniente dell’alito maleodorante,

–          per quanto riguarda il mal funzionamento dell’apparato digerente, non focalizzare il tuo nutrimento in solo due grandi abbuffate, ma fai dei piccoli pasti distribuiti nell’arco della giornata, quando riposi metti due cuscini per sollevare la testa ed evitare i reflussi gastrici che causano acidità,

–          evita di mangiare troppo spesso gli alimenti sopra elencati e anche latticini, zuccheri e caffè, sono tutti alimenti che influiscono sulla corretta digestione,

–          evita di fumare e bere alcolici, sono tra i principali fattori che determinano l’alito cattivo,

–          se sei molto emotivo, evita le situazioni di forte stress, rilassati e concediti qualche sana pausa.

Leggi anche

Seguici