Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come restare magre ed in forma dopo i 40 anni

Restare sempre in forma anche dopo i 40 anni è possibile? Cosa bisogna fare? Il metabolismo rallenta ma ci sono le giuste soluzioni eccole

di Redazione

05 Maggio 2013





Per tutte le donne, i 40 anni sono una tappa cruciale della vita perchè, da questa età in poi si iniziano ad accumulare odiosi chili di troppo e si perde la freschezza della gioventù.

Restare in forma e magre dopo i quaranta anni si può . Gli studi scientifici ci dimostrano che non è “obbligatorio”mettere su qualche chilo di troppo. Alcune ricerche sul metabolismo hanno evidenziato che il rallentamento avviene dopo aver superato i sessant’anni.

Superati i 40 anni, per continuare a sfoggiare un corpo snello e asciutto, non è necessario sottoporsi a sedute interminabili in palestra e neanche a seguire diete da fame. Il segreto per mantenersi in forma, è quello di continuare a svolgere esercizio fisico, in particolare aerobico, seguendo una dieta sana ed equilibrata.

Una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica American journal of clinical nutrition ha evidenziato che le donne con un’età compresa fra i 40 e i 60 anni hanno un consumo calorico pari a circa 2mila e 600 calorie al giorno. Si tratta di un valore importante che permette anche di seguire un’alimentazione varia nella quale sia previsto anche qualche gratificazione. La lotta ai chili di troppo parte dal mantenere in buono stato i muscoli che, col passare del tempo, tendono a ridursi; ecco perchè è importante ritagliarsi del tempo per praticare sport in maniera regolare.



Il movimento, oltre a favorire il mantenimento del peso forma, aiuta il benessere generale e favorisce lo sviluppo dei muscoli. I risultati si ottengono allenandosi in maniera regolare; fra le varie attività alle quali ci si può dedicare vi è la corsa, il tapis roulant ma anche la bicicletta e la cyclette. In palestra, è possibile seguire un circuito specifico nel quale dopo il riscaldamento si tonifichino i vari muscoli, compresi i pettorali e l’addome.

Lo sport favorisce il benessere generale ed aiuta a mantenere il fisico tonico, combattendo la cellulite e la ritenzione idrica. Il movimento allontana anche il rischio delle patologie cardiovascolari e aiuta a mantenere sotto controllo il livello della pressione sanguigna e del colesterolo.

Per restare in forma dopo i fatidici quarant’anni, è bene osservare l’andamento del proprio peso corporeo. Il modo più corretto per non ingrassare è quello di non consumare prodotti troppo ricchi di zuccheri e grassi, evitando anche quelli troppo salati. Per perdere qualche chilo, è bene sostituire le bevande zuccherate con succhi freschi, tè, tisane e tanta acqua naturale.

La dieta deve essere ricca di verdura fresca, di legumi e di proteine; non bisogna scordare i latticini che bisognerebbe scegliere scremati o magri. Inoltre, è bene limitare i dolci, concedendosi però, ogni tanto, qualche sfizio. Il pasto si può concludere con degli alimenti e ricchi di principi nutritivi importanti, come la frutta fresca e quella secca; la frutta secca, contiene alte quantità di grassi omega 3 ma anche di selenio. Naturalmente, è necessario non eccedere perchè, soprattutto la frutta secca, è calorica; per soddisfare la voglia di dolce, è sufficiente un pugnetto di frutta secca con uvetta sultanina. Quest’ultima, contiene ferro e potassio e fibre ed è ottima anche per chi fa movimento.

Per rimanere in forma, conta moltissimo l’atteggiamento mentale e la capacità di accettare i cambiamenti del tempo sul nostro corpo.

Leggi anche

Seguici