Questo sito contribuisce
all'audience di

 

L’argilla verde, preziosa miscela naturale per una pelle più tonica ed idratata

Rendere la pelle più bella in occasione dell'estate è possibile grazie all'argilla verde

di Redazione

26 Aprile 2013





L’argilla verde è un composto di vari minerali molto utilizzata per la cura del corpo e del viso.

L’argilla verde contiene alcuni importanti elementi come calcio, magnesio e ferro ed è ricca di proprietà benefiche che possono essere sfruttate anche per via interna. In commercio l’argilla si trova sia pura che in preparati che la contengono e che possono essere sfruttati per depurare l’intero organismo.

L’argilla, è stata utilizzata sin dal passato: a partire dai Greci, per poi arrivare agli antichi Romani, tutti i grandi popoli dell’antichità hanno sfruttato le peculiarità di questa miscela sia per scopi curativi che per trattamenti cosmetici.

L’argilla è in grado di risolvere problemi cutanei, di rimineralizzare e di depurare l’intero organismo; inoltre, è un antidolorifico naturale che viene utilizzato anche per i casi di epicondilite. E’ indicata anche per ripristinare la flora intestinale, per debellare il mal di stomaco e contro gli stati anemici. Fra i suoi utilizzi non possiamo dimenticare l’efficacia per curare piccole lesioni, dolori muscolari e problemi di intestinami. L’argilla verde è anche un coadiuvante per il trattamento della cellulite; le sue applicazioni rendono subito la pelle più tonica ed idratata.



L’argilla verde si trova con facilità sia in farmacia che in erboristeria; inoltre, esistono numerose creme e preparati a base di questo prodotto. Sul mercato si può acquistare anche quella bianca e quella rosa. Quando si deve maneggiare, è meglio evitare di utilizzare recipienti e strumenti di metallo; il classico cucchiaino può essere sostituito da uno di plastica. Questo accorgimento permette di godere appieno di tutti i benefici di questa miscela.

Prima di intraprendere una cura a base di argilla, è sempre necessario consultare un medico che fornisca le corrette indicazioni sulla modalità di utilizzo di questo prodotto. Questo consiglio è particolarmente valido, soprattutto quando ci si riferisce all’uso interno. Per gli usi interni è ottima quella a grana fine e ventilata oppure sotto forma di pastiglie; in genere, si consiglia di mettere l’argilla in un bicchiere d’acqua e  berne il contenuto dopo una notte.

Per lenire dolori muscolari ed articolari, può costituire un ottimo cataplasma da applicare per circa mezz’ora sulla parte interessata. In questo caso, per migliorare i suoi effetti, viene spesso addizionata con oli naturali; prima di essere applicata è necessario metterla in un recipiente di vetro e ricoprirla di acqua. Dopo circa un’ora, si può girare, utilizzando strumenti di legno o di plastica, e stendere sulla parte interessata.

Quando l’argilla è ventilata è ideale per la cura della cute perchè contrasta l’eccesso di sebo e facilita la guarigione di pustole e dell’acne; inoltre, è in grado di agire come lenitivo quando si hanno arrossamenti o sfoghi della pelle. In presenza di acne e di altri problemi cutanei, si può preparare una maschera all’argilla verde semplicemente unendo dell’olio e del miele.

La maschera, non deve essere applicata sul contorno occhi e bocca e deve essere ripetuto al massimo una volta a settimana. Se si ha la pelle sensibile, è importante non utilizzare la maschera per più di una volta al mese. L’argilla infine rientra anche come componente di numerosi prodotti cosmetici già pronti da applicare.

Leggi anche

Seguici