Questo sito contribuisce
all'audience di

 

5 consigli utili per sgonfiare le gambe

Gambe gonfie? Una condizione comune a molte donne, e non solo, anche se poi si tratta di un problema che interessa prevalentemente il gentil sesso.

di Daniele Lisi

22 Aprile 2013





Gambe gonfieGambe gonfie?  Una condizione comune a molte donne, e non solo, anche se poi si tratta di un problema che interessa prevalentemente il gentil sesso. Sgonfiarle è necessario, considerando poi che con il caldo in arrivo, ormai è decisamente alle porte, la situazione non può che peggiorare. Infatti, come tuti sanno ormai, il caldo è un vasodilatatore, al contrario del freddo che agisce  da vasocostrittore,  e quindi rallenta la circolazione con conseguente aumento del gonfiore alle gambe. Le cause di questa condizione sono, per lo più, uno stile di vita poco ortodosso e una alimentazione disordinata, per cui le prime cose da fare per limitare al massimo il problema sono  agire su questi due fattori.

Sarà necessario quindi modificare alcuni comportamenti o alcune abitudini a partire dal fumo che, in tutti i casi, andrebbe eliminato con gran vantaggio per tutto l’organismo. Poi, evitare indumenti troppo stretti che potrebbero rendere più difficile la circolazione, tacchi alti, vita sedentaria e, perché no, anche i chili di troppo che vanno eliminati, altra cosa che non potrà che portare dei benefici.

Infine l’alimentazione. Per prima cosa ridurre significativamente, se non proprio eliminare per  un certo periodo, il sale dalla dieta, il principale responsabile della ritenzione idrica che potrebbe essere sostituito egregiamente con qualche spezia. La perdita di liquidi dai muscoli di per sè fisiologica è peggiorata dal sodio, per cui la prima cosa da fare, e lo ripetiamo, è quella di limitare il sale. Ma non è tutto, visto che è necessario integrare la dieta con alimenti ricchi di magnesio, potassio e calcio che contrastano la perdita di liquidi dai muscoli. Inoltre è necessario bere almeno  1,5-2 litri di acqua al giorno, acqua naturale ovviamente, non gassata o altre bevande ricche di zucchero, in modo da depurare l’organismo e migliorare anche le funzioni intestinali.



Bere acquaQuesti accorgimenti possono  già da soli normalizzare la situazione, anche se gli effetti si cominceranno a vedere nel lungo periodo, per cui per ottenere dei vantaggi immediati è necessario ricorrere a qualche altro trucco. Per prima cosa i massaggi. Fare un massaggio ogni tanto non ha senso, così come non è possibile farli con una certa frequenza perché rappresentano un costo non indifferente. Bisogna quindi imparare a massaggiarsi le gambe da soli, procedendo dalle caviglie verso la coscia, con l’aiuto di una crema fresca e leggera per evitare di riscaldare ulteriormente le gambe.

Abituarsi a dormire con un  sottile cuscino sotto i piedi in modo da favorire il deflusso del sangue. Se poi si è abituati a dormire a pancia in giù, bocconi tanto per intenderci, prima di addormentarsi stare per una decina di minuti con le gamba per aria.
Una visita in erboristeria potrà essere utile in quanto è possibile reperire qualche pozione magica, si fa per dire, in grado  di dare una mano nella soluzione del problema. In questo caso fare molta attenzione ai componenti, in particolar modo se si è allergici, perché si potrebbe correre il rischio di scatenare una seria reazione dell’organismo all’eventuale allergene.

Si è accennato all’inizio alla vita sedentaria come a uno dei fattori di rischio per il gonfiore alle gambe. Un po’ di moto non potrà che far bene, anche se  si tratta solo di un po’ di step,   cosa che è possibile fare  anche in casa, senza ricorrere a particolari spese. CamminareSe non si ha l’aggeggio specifico, basta anche un basso sgabello o un gradino per ottenere gli stessi risultati.

Infine un po’  di attività fisica di tipo aerobico. Non serve necessariamente correre, ma basta anche la camminata veloce da praticare per almeno 30-40 minuti, preferibilmente tutti i giorni. Bastano un paio di scarpette adatte, un percorso rilassante e tranquillo, e oltre a sgonfiare le gambe ci si rilasserà e si perderanno gli eventuali chili di troppo accumulati durante l’inverno.

Leggi anche

Seguici