Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dieta Montignac Un piano alimentare per dimagrire

Dimagrire in modo perfetto senza stare male?Il Metodo Montignac una dieta perfetta

di Redazione

29 Marzo 2013

Il metodo Montignac, più conosciuto come dieta Montignac, è un approccio alimentare che intende modificare in meglio le abitudini alimentare. La dieta proposta da Montignac prevede di rivedere la propria alimentazione, imparando un nuovo sistema di alimentazione.

Questa dieta, focalizza l’attenzione sull’indice glicemico e in base a questo gli alimenti vengono suddivisi fra quelli più o meno dietetici. L’indice glicemico però, non è facilmente individuabile perchè è soggetto a variare parecchio; per esempio, per la frutta cambia secondo il suo grado di maturazione o secondo la varietà specifica esaminata.

La dieta Montignac ha avuto una grandissima diffusione in tutto il mondo, grazie al passa parola e attraverso i numerosi libri scritti dallo stesso Montignac; in questi testi, viene dato molto risalto all’indice glicemico che è il vero responsabile dei chili di troppo.

Montignac ha iniziato ad occuparsi di nutrizione per cercare di perdere peso e di riacquistare il suo peso forma. Nel corso degli anni è riuscito a mettere a punto un metodo rivoluzionario che ha avuto una fortuna mondiale, sancita anche dal successo dei suoi numerosi libri.

Il metodo Montignac è particolarmente seguito perchè non prevede quantità di cibo da rispettare o particolari restrizioni. L’obiettivo è invece quello di accettare un nuovo stile di vita attraverso il quale prevenire l’insorgenza delle malattie e mantenere un peso adeguato.

La dieta Montignac prevede che si prediligano cibi a basso indice glicemico perchè un eccesso di insulina è alla base dell’accumulo di grasso e di quindi di un aumento ponderale. Inoltre, seguendo un’alimentazione a basso indice glicemico si favorisce il processo attraverso il quale si intaccano le riserve di grasso. Questo regime si articola in due fasi: -quella utile per perdere peso

-quella durante la quale viene stabilizzato il peso.

Dopo aver stabilito quanto sia necessario dimagrire, durante il primo periodo è necessario scegliere soprattutto cibi a basso indice glicemico; inoltre, è necessario ponderare il consumo di proteine e grassi. La dieta Montignac, consiglia di propendere per alimenti il cui indice glicemico non superi il valore di 35. Una volta che si è raggiunto il peso forma, è necessario continuare ad alimentarsi in maniera controllata, preferendo cibi a basso indice glicemico ma, si possono fare delle eccezioni.

Per stabilizzare il peso, Montignac suggerisce di consumare cibi il cui indice glicemico non superi 50, inoltre, siccome questa fase può durare per tutto il tempo che si desidera, è possibile concedersi delle deroghe che devono poi essere recuperate.

Fra gli alimenti con indice glicemico alto, quindi superiore a 50, si trova la pizza, le patatine e altre pietanze elaborate come le lasagne. Invece, fra i cibi che inducono una risposta insulinica bassa si trovano le proteine di carne e pesce, il cioccolato fondente e alcune verdure, come le melanzane.

Uno dei problemi che viene evidenziato dagli esperti è che, seguendo questo schema dietetico, si potrebbe incorrere in un’alimentazione ipoproteica oppure troppo ricca di grassi; in entrambi i casi, si incorrerebbe in altre patologie, come quelle a carico dell’apparato cardiocircolatorio. Inoltre, aumentare in maniera eccessiva le proteine, potrebbe causare un affaticamento dei reni. Il metodo Montignac, come accade per altri piani alimentari, deve essere seguito per brevi periodi di tempo e soprattutto è necessario chiedere il sostegno di un medico specialista.



Grazie ad Alleanza Assicurazioni, potrai ricevere gratuitamente uno di questi quattro volumi. Ti basterà inserire i tuoi dati personali e lo riceverai in formato ebook insieme ad una consulenza gratuita e personalizzata sulle esigenze di protezione della tua famiglia.

Clicca qui per ricevere il tuo ebook gratuito!

Seguici