Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Le persone con un brutto carattere sono le più intelligenti

Un carattere brutto e scontroso è sinonimo di intelligenza? Una ricerca scientifica lo dimostrerebbe

di Redazione

09 Marzo 2013





Da oggi, tutti coloro che sono tacciati di avere un brutto carattere, potranno rispondere e difendersi, citando lo studio svolto presso l’Università di Harvard, negli Stati Uniti.

Gli scienziati hanno infatti stabilito che le persone con un brutto carattere sono le più intelligenti. Nella ricerca si è preso in esame un gruppo di scimmie bonobo e di scimpanzè; entrambi gli animali hanno caratteristiche simili a quelle proprie degli esseri umani.

I risultati dello studio hanno evidenziato che coloro i quali sono irascibili, scontenti, sgarbati e bruschi sono certamente più intelligenti ed evoluti rispetto a chi è mite e gentile; infatti, chi ha un brutto carattere dimostra di essere più portato a svolgere funzioni di leadership ma è stato anche favorito da madre natura che lo ha reso più sveglio e intelligente.



Per rientrare realmente nella cerchia di persone con un carattere antipatico, è necessario che si posseggano almeno due delle seguenti caratteristiche:
a- essere irascibili, poco pazienti e avere la tendenze a considerare le altre persone poco sveglie o incapaci
b- essere intolleranti ed infastiditi sia nei confronti degli altri che di sè stessi
c- essere quasi sempre di malumore e scontenti

Se avete risposto sì ad almeno due affermazioni, siete certamente intelligenti; infatti quando si è brontoloni, irascibili e scostanti si è anche acuti ed ben dotati intellettualmente. Al contrario essere disponibili, sempre allegri e gentili indicherebbe persone con caratteri meno incisivi e quindi più semplici, ingenui e meno arguti. Pare proprio che tutti gli aggettivi negativi con cui di solito designiamo i caratteracci, siano invece delle qualità importanti e soprattutto positive.
Questo studio, quindi autorizza tutti i brontoloni a non cambiare atteggiamento, in barba a tutti i consigli della mamma e degli amici.

Pur senza svalutare lo studio americano, sembra impossibile che l’intelligenza e la leadership non si possano accompagnare con modi gentili e distesi; perchè mai una persona intelligente non può anche essere disponibile e calma?
Probabilmente, riuscire a trovare il modo giusto per proporsi agli altri è possibile, anche se si possiedono grandi doti intellettuali.

Leggi anche

Seguici