Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Avere fiducia, te lo dice il colore degli occhi

Non solo il colore degli occhi, ma anche la conformazione del volto che tuttavia è meno significativa.

di Daniele Lisi

07 Febbraio 2013





OcchioLa fiducia e il colore degli occhi, un rapporto causa effetto che è stato studiato da un gruppo di ricerca della Charles University di Praga, che ha deciso di scoprire perché gli occhi marroni sembrano suscitare un  senso di maggiore sicurezza. In effetti, oltre agli occhi, è importante anche la conformazione del volto perché pur essendo gli occhi marroni i preferiti, tuttavia anche gli azzurri,  presenti un  volto con determinate caratteristiche, suscitano alla fine lo stesso sentimento di fiducia. Quindi, più che il colore degli occhi, conta la forma del viso, ed è quanto è emerso dai risultati della ricerca citata in precedenza.

Alcuni si potrebbero anche meravigliare circa la stravaganza di alcune ricerche che spesso non portano alcun beneficio alla salute delle persone. Un conto è studiare un comportamento legato per esempio all’alimentazione, e in questo caso si tratta di uno studio epidemiologico, altro è studiare il motivo per cui si ha maggior fiducia in una persona con  gli occhi marroni piuttosto che verdi.  In tutti i casi si tratta di uno studio che ha coinvolto un certo numero di soggetti, per cui val la pena riportarlo.

Dunque, la ricerca in oggetto si è avvalsa della collaborazione volontaria di un certo numero di studenti  universitari a cui sono stati mostrate delle foto di uomini e donne dai lineamenti diversi e con occhi di diversi colori. La Viso tondomaggior parte degli studenti ha risposto che, senza distinzione di sesso, i volti con gli occhi marroni erano più rassicuranti di quelli con gli occhi azzurri. La ricerca si è poi concentrata anche sulla conformazione del volto ed è emerso che gli uomini, non le donne in questo caso, con il viso rotondo, mento largo e quindi anche bocca grande, a prescindere dal colore degli occhi, ispiravano maggiore fiducia rispetto ai visi esili con labbra sottili, mento piccolo e appuntito e occhi ravvicinati.



Quindi, non solo il colore degli occhi, ma anche la conformazione del volto che tuttavia è meno significativa, dal punto di vista della fiducia, per le donne che, ovviamente, sembrano destare maggiore interesse, in linea di massima, se con un viso più sottile. A questo punto la ricerca ha cercato di comprendere se era maggiormente determinante per la fiducia la conformazione del volto o il colore degli occhi e ha, in un certo senso, mischiato le carte, come suol dirsi.
Hanno quindi mostrato foto con volti dalle caratteristiche simili ma con occhi marroni o azzurri e, in questo caso, il risultato è stato pressoché lo stesso, ovvero sono risultati essere entrambi affidabili. Quindi, più che il colore degli occhi, quello che conta è la conformazione del volto, almeno in ambito maschile. Tuttavia pare che gli occhi azzurri siano più spesso presenti nelle persone con volto affilato, labbra sottile e occhi ravvicinati, mentre la presenza in un volto  rotondo è decisamente meno probabile.

Del resto, una faccia più spigolosa, con le labbra sottili e gli occhi piccoli e sopracciglia distanti sembra  suscitare sensazioni meno favorevoli, sembra essere appannaggio di persone che suscitano minore fiducia, a prescindere dal colore degli occhi  che, come detto in precedenza, in questo tipo di fisionomia sono più frequentemente azzurri.

SguardoLa spiegazione data dagli autori di questa particolare, o forse anche bizzarra, ricerca è che un viso più rotondo e in un certo senso paffutello è più rassicurante perché ricorda il viso di un bambino, cosa che invece un viso sottile non  fa tornare in mente.  I vantaggi che si potrebbero trarre da questa ricerca sono tutti da verificare e solo in un certo campo, in psicologia, per spiegare anche certi comportamenti. Certamente molti lettori riterranno questa ricerca del tutto inutile e, come detto prima, bizzarra, ma vale in tutti i casi la pena farne menzione.

Leggi anche

Seguici