Questo sito contribuisce
all'audience di

 

5 nemici del desiderio a letto

Calo del desiderio? Ma cosa succede? Esistono almeno 5 nemici certi che fanno diminuire la voglia di fare l'amore

di Redazione

05 Febbraio 2013





Il calo del desiderio a letto, è uno dei problemi più diffusi fra le coppie anche perchè il desiderio  varia secondo le età ed è influenzabile da numerosi elementi. Esistono molteplici cause responsabili del calo della libido e tra le più frequenti vi sono le disfunzioni ormonali, l‘assunzione di alcuni farmaci e i problemi psicologici.

Inoltre, secondo uno studio condotto dall’azienda ospedaliero universitaria Careggi, di Firenze, conterebbe anche l’età . Sembra infatti che avere una partner non più giovanissima potrebbe essere uno dei nemici del desiderio sessuale. L’indagine ha interessato 450 uomini con un’età anagrafica compresa fra i 50 e i 60 anni; i risultati hanno evidenziato che più l’età della compagna cresce e meno l’uomo prova desiderio verso la donna.

A far calare il desiderio anche i disturbi ormonali che possono interessare sia le donne che gli uomini; la cura deve essere trovata con l’ausilio di un medico endocrinologo che, dopo le opportune analisi, potrebbe prescrivere una terapia sostitutiva ormonale.



Altri due nemici della libido sono, per gli uomini, valori troppo alti di prolattina ma anche una diminuzione del testosterone. Il disagio psicologico invece, può sfociare in depressione e quindi in scarso interesse verso il proprio partner, perchè ci si sente svogliati e preoccupati. Durante un periodo di depressione il sesso diventa un argomento poco interessante che va a creare delle tensioni all’interno della coppia.

 Se nella coppia si rivelano delle difficoltà legate a dissapori o a rabbia repressa, che portano al calo del desiderio sessuale è importante ricorrere alla terapia di coppia con la quale è possibile ritrovare l’armonia e a giusta intesa.

Il quinto nemico della libido può essere individuato nell’assunzione di alcuni farmaci che sono in grado di annullare il desiderio. In particolare, questa controindicazione è tipica di alcune categorie di preparati medicinali, fra questi anche alcuni antidepressivi.

 

Leggi anche

Seguici