Questo sito contribuisce
all'audience di

 

I frutti che riducono il rischio di infarto

Una ricerca prestigiosa, dimostra che mangiare fragole e mirtilli può ridurre nelle donne del il rischio di avere un infarto

di Raffaela

18 Gennaio 2013





La dieta per un cuore sano passa per i mirtilli e fragole, che sarebbero in grado di ridurre il rischio infarto nelle donne. Una notizia che rallegra, perché durante i mesi più caldi una scorpacciata di questi buoni frutti è sempre gradita.

La ricerca in questione è stata eseguita dalla prestigiosa Harvard School of Public Health di Boston, ed ha coinvolto oltre 90mila donne aventi un’età compresa tra i 25 e i 42 anni. Le partecipanti hanno dovuto compilare, ogni quattro anni, un questionario riguardante le rispettive abitudini alimentari, per un periodo complessivo di 18 anni.



Uno studio lungo, dunque, durante il quale si sono avuti 405 infarti. A questo punto, i ricercatori hanno analizzato i dati relativi all’alimentazione a allo stato di salute cardiocircolatoria delle donne, notando che le partecipanti ghiotte di fragole e mirtilli erano più protette dall’infarto.

In particolare, il rischio di infarto si riduceva del 32% per queste donne, rispetto alle altre partecipanti che non consumavano questi alimenti, ed il tutto a parità di altri fattori di rischio come età e peso. Sembra che la quantità ottimale sia di frutti sia di 405 grammi al giorno.

I risultati di questa ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Circulation.

Leggi anche

Seguici