Questo sito contribuisce
all'audience di

 

10 consigli per un 2013 in salute

Affrontare pieni di salute il 2031 è possibile ecco i 10 consigli che sono imperdibili

di Redazione

09 Gennaio 2013





L’anno nuovo 2013 è già entrato nel vivo, portando con sè il ritorno a lavoro, lo stress e le preoccupazioni. Molti di noi avranno già dimenticato i buoni propositi ormai troppo presi dagli impegni di ogni giorno.

Vivere in salute, con allegria e positività è possibile, soprattutto seguendo i nostri dieci semplici consigli.

Primo semplice consiglio per vivere in salute il nuovo anno è di imparare a programmarci al meglio la nostra giornata; segnare eventuali appuntamenti, scadenze ed impegni ci aiuta ad affrontare con maggiore serenità il lavoro. Eviteremo lo stress e l‘ansia, guadagnando tempo e salute infatti, condurre un’esistenza rilassata e non frenetica è uno dei principi cardine per vivere a lungo.

L’alimentazione ha un ruolo fondamentale se si vuole stare in salute a lungo. Secondo una recente ricerca pubblicata sul British medical journal è necessario incrementare il consumo di verdura di una volta e mezzo; in questo modo, potremo difenderci dallo sviluppare gravi patologie come i tumori e prevenire le malattie metaboliche. Inoltre, è fondamentale masticare con lentezza e seguire una dieta variata ricca di frutta fresca, verdure di stagione e cereali da arricchire con pesce e carne. Le popolazioni più longeve non consumano troppi dolci, soprattutto quelli più elaborati, e si cibano di pietanze non troppo caloriche ma soprattutto genuine.

La terza regola è legata alla capacità di rilassarsi e meditare. E’ importante riuscire a ritagliarsi uno spaziopersonale nel quale riflettere e prendere coscienza di sè stessi e del proprio corpo. per rafforzare questa capacità, è possibile frequentare corsi come quelli di meditazione, di yoga e di altre discipline orientali. Meditare aiuta ad affrontare con maggiore calma le situazioni quotidiane, riuscendo ad affrontare nella maniera più positiva tutti gli eventi.



Manteniamo poi la mente in allenamento: leggiamo, memorizziamo informazioni e impariamo qualcosa di nuovo. Riuscire a restare in salute, significa poter contare su un intelletto attivo e allenato; particolarmente utile è praticare l’enigmistica. Alleniamo il corpo; pratichiamo movimento ogni giorno. Se non abbiamo il tempo di frequentare un corso di pilates o di andare in piscina balliamo, corriamo o andiamo a camminare. Imparando un ballo come il tango, riusciamo a migliorare la postura e ci teniamo in forma in maniera piacevole.

Essere ottimisti è la sesta regola per vivere in salute. E’ importante imparare ad affrontare la vita in maniera positiva, trovando il meglio di ogni situazione. Gli studi scientifici hanno dimostrato che, in media, le persone ottimista hanno un’aspettativa di vita più lunga di circa dodici anni rispetto alle altre. Rispettiamo il ciclo veglia sonno e concediamoci un buon riposo notturno; evitiamo di tirar tardi e garantiamo al nostro corpo il giusto e necessario riposo quotidiano. Dormire bene durante la notte, significa sentirsi meglio ed essere reattivi sin dal mattino.

L’ottavo consiglio è quello di ascoltare della musica. Secondo uno studio scientifico la musica favorisce il nostro benessere psicofisico. Non soltanto ci regala un senso di allegria ma migliora anche la circolazione .

Impariamo a non rimandare e ad avere sempre un obiettivo chiaro da raggiungere. Possedere una meta o un ideale, rafforza la nostra forza di volontà e ci aiuta ad affrontare con grinta gli imprevisti. Teniamo un‘agenda e impegniamoci a svolgere giorno per giorno tutte le attività che ci siamo prefissati; al raggiungimento del nostro obiettivo ci sentiremo più soddisfatti e leggeri.

Il decimo ed ultimo consiglio per vivere un 2013 in salute, è quello di imparare ad amare: non soltanto noi stessi ma tutti gli altri, compresi la natura e gli animali.

Leggi anche

Seguici