Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Pancia gonfia addio, ecco i rimedi naturali

Pancia gonfia addio, grazie ad alcuni rimedi naturali è possibile risolvere questo fastidioso problema che affligge un gran numero di persone.

di Daniele Lisi

21 Dicembre 2012





Pancia gonfiaPancia gonfia addio, grazie ad alcuni rimedi naturali è  possibile risolvere questo fastidioso problema che affligge un gran numero di persone. La pancia gonfia è dovuta per lo più alla presenza di aria in eccesso che si forma nell’intestino durante la digestione, aria che l’organismo non riesce ad eliminare naturalmente proprio perché è in eccesso rispetto a quanta può essere assorbita dalla mucosa intestinale naturalmente. Bisogna quindi cercare di limitare le cause che determinano questo fastidio, anche se alcune come quelle legate a certe intolleranze alimentari possono essere evitate solo non consumando ciò cui si è intollerante. E’ il caso del latte, per esempio, ma più che il latte, il lattosio cui sono intolleranti un gran numero di persone, ma anche coloro che hanno una certa difficoltà a digerirlo facilmente. In questo caso viene in aiuto il latte povero di lattosio, particolarmente indicato per questi soggetti.

Questo problema si riscontra anche nelle donne durante il ciclo mestruale, ma qui vi è ben poco da evitare, per cui è necessario che il ciclo si esaurisca naturalmente per tornare ad essere perfettamente in forma. In linea di massima, comunque, il problema è legato allo stile di vita, quindi anche lo stress ne è responsabile, così come un regime alimentare non proprio regolare ed equilibrato.

finocchioQuindi, il problema è rappresentato da tutti gli alimenti che fermentano durante la digestione e che quindi liberano durante tale processo una certa quantità di gas che va ad intasare l’intestino, ben oltre la sua naturale capacità di smaltimento. Le verdure, per esempio, raccomandate in tante diete, quando consumate crude possono creare questo problema, per cui la soluzione è rappresentata non  dall’eliminazione delle verdura dalla dieta, bensì dal consumarle cotte, in modo da evitare la fermentazione. I legumi, i classici fagioli, sono da sempre considerati dei veri e propri produttori di gas, per cui visto che non è possibile farne a meno, non foss’altro per la loro bontà, bisognerebbe integrare la dieta con dei veri a propri antigas naturali in grado dio contrastare la formazione del gas e relativo gonfiore.



Tra questi, quello principe, è il finocchio, da consumarsi regolarmente crudo, finocchio che è anche ricco di tante altre ottime proprietà per cui dovrebbe essere un alimento naturale sempre presente in tavola.  Lo stesso risultato lo si può ottenere con alcune spezie, su tutte il cumino, altro efficacissimo antigas al pari del finocchi. Questa spezia che viene largamente utilizzata nella cucina nord africana, è invece poco apprezzata da noi, anche perché poco conosciuta.
Tra i tanti rimedi naturali si annoverano anche i chiodi di garofano, già più utilizzati del cumino, ma altrettanto efficaci, che contribuiscono a far rilassare le pareti dell’intestino. Possono essere utilizzati in tisane e decotti in caso di necessità. Ma oltre ai rimedi per evitare o contrastare la formazione dei gas intestinali, sarebbe anche opportuno evitare di assumere bevande o alimenti che li determinano, in particolar modo nei soggetti in cui i problema si presenta con maggiore frequenza. Bere acqua o bevande gassate non fa altro che acuire i problema, in quanto si aggiunge quel gas in eccesso che l’intestino non è in grado di eliminare naturalmente.

Chiodi di garofanoLo stesso problema lo soffrono le persone abituate a consumare regolarmente gomma da masticare, il famigerato chewing gum in grado di fare anche altri danni, per cui andrebbe evitato a prescindere dal problema del gas intestinale. Anche alcuni comportamenti, a dire il vero poco diffusi, andrebbero evitati, come il mangiare a bocca aperta o parlare mentre si mangia, cose veramente deprecabili sia perché poco opportune, ma anche perché fanno si che assieme al cibo si ingurgita anche una certa quantità d’aria che andrà ad accrescere il problema del gonfiore intestinale.

Leggi anche

Seguici