Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Diete delle zuppe, in inverno si dimagrisce così

Tutti vogliono dimagrire, come fare? In inverno l'ideale sono le zuppe ricche di sali minerali, fibre e quanto altro certamente aiutano il corpo a tornare in forma

di Redazione

21 Dicembre 2012





Le zuppe calde, nei mesi più freddi dell’anno ci aiutano ad alimentarci in maniera sana e senza eccessi. Se preparate rispettando alcuni semplici consigli, sono utili per dimagrire e per introdurre la corretta quantità di fibre e sali minerali. Proprio così, con le zuppe, è possibile perdere qualche chilo, restando in forma in maniera piacevole; facili da preparare sono ideali per tutta la famiglia. Le zuppe sono ideali per chi segue una dieta perché grazie alle fibre, favoriscono il senso di sazietà  e migliorano il transito intestinale. Inoltre, trattandosi di un cibo abbastanza liquido è in grado di idratare e di attenuare l’appetito.

Gli ingredienti da utilizzare per zuppe profumate e leggere sono molteplici: orzo, lenticchie e le verdure di stagione come la zucca e i carciofi; questi ingredienti sono ricchi di retinolo, vitamina D e A ma anche tanti antiossidanti che contrastano i radicali liberi. L’ideale, è preparare piatti in cui le verdure stagionali si accompagnino con i cereali, che ci aiutano ad introdurre una buona quantità di carboidrati.

L’orzo, soprattutto quello integrale è ricco di magnesio e fosforo; facilmente digeribile ed è indicato per tutta la famiglia, compresi i bambini. Il miglio, invece è consigliato a chi è in dolce attesa o a chi desidera mantenere in salute le unghie e la pelle. E’ facilmente digeribile, ed è indicato anche per bambini e persone in là con gli anni.



Per dimagrire con le zuppe, bisogna prestare attenzione ai grassi aggiunti; quindi sono da evitare i soffritti , l’aggiunta di formaggi e salumi. E’ meglio condire a crudo con un filo di olio extra vergine d’oliva e spezie come peperoncino, prezzemolo, aglio o timo. La dieta delle zuppe, è un modo pratico per depurarsi in previsione delle abbuffate natalizie oppure dopo un periodo di eccessi alimentari.

Questo piano alimentare va seguito per qualche giorno, infatti è sconsigliabile prolungare per troppo tempo questa dieta che non apporta tutti i nutrienti necessari. A colazione, si può consumare un caffè con poco zucchero da accompagnare con uno yogurt magro oppure dei cereali integrali; a metà mattina, concediamoci uno spuntino con un frutto di stagione come arance o kiwi. A pranzo, una porzione di spaghetti o di riso conditi in maniera semplice, senza troppi grassi e condimenti; il pasto prosegue con un contorno di verdure cotte, poco pane e un frutto. Per merenda, andrà benissimo un frutto o uno yogurt; a cena una zuppa abbondante preparata con verdure di stagione e cereali e una porzione di proteine. Il suggerimento è quello di alternare carne e pesce, propendendo sempre per cotture semplici e senza grassi; anche le verdure utilizzate per la preparazione delle zuppe, devono essere variate il più possibile e bisogna preferire quelle fresche e di stagione.

Perché la dieta sia veramente efficace, è necessario bere almeno un litro e mezzo di acqua naturale; in alternativa, si possono bere tisane, camomilla o il benefico tè verde.

Da non dimenticare il movimento; possiamo iscriverci in palestra o ad un corso di pilates; in alternativa, muoviamoci a piedi, facciamo le scale e trascorriamo qualche ora all’aria aperta.

 

Leggi anche

Seguici