Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Ecco come difendere la pelle dai rigori dell’inverno

Inverno, freddo, gelo e pelle che si intirizzisce. Come avere una pelle perfetta nonostante gli agenti atmosferici possano persino remare contro. Ecco qualche consiglio

di Redazione

19 Dicembre 2012

L’inverno mette a dura prova la nostra pelle a causa dell’umido, degli sbalzi di temperatura e del clima rigido. Le conseguenze per la nostra cute sono arrossamenti, disidratazione e, in alcuni casi, anche fastidiose screpolature; le parti più esposte, come il viso e le mani, sono quelle che maggiormente risentono del freddo, diventando ruvide e poco attraenti.

Per combattere questi fastidiosi sintomi e difendere la nostra pelle, è importante avere una dieta equilibrata, ricca di vitamine, sali minerali e oli buoni, come quelli contenuti nel pesce e nella frutta secca; per la pelle sono fondamentali soprattutto le vitamine B1 e D.

Nella dieta, non bisogna dimenticare i pesci grassi come il pesce azzurro ma anche il salmone e le aringhe; fra i cibi utili per la salute della nostra cute anche i legumi e gli agrumi, come mandarini e arance.

 Inoltre, è necessario bere almeno un litro e mezzo di acqua naturale, che garantisce la giusta idratazione e dona una pelle sana e morbida; per integrare, è possibile bere il tè verde, ricco di antiossidanti. Molto utile anche il movimento, perché favorisce la circolazione e ci rende più tonici.

Durante la doccia, è meglio miscelare l’acqua, evitando di utilizzarla troppo calda; un altro consiglio è quello di ridurre la quantità di sapone. Al momento degli acquisti, bisognerebbe prediligere prodotti naturali o che contengano alte percentuali di oli vegetali. Dopo la doccia, bisogna applicare con regolarità una buona crema idratante e lenitiva. Un prodotto naturale, è il burro di karitè che è indicato anche per la protezione delle labbra.

La mattina prima di uscire non bisogna dimenticare di stendere della crema anche sul collo; invece per il contorno occhi e le labbra, che sono zone particolarmente delicate, è bene puntare su prodotti specifici. In alternativa ai prodotti classici, si può optare per oli naturali come quello di jojoba che è in grado di idratare e lenire la pelle; molto utile anche quello di calendula, indicato per arrossamenti o screpolature. Invece, l’olio di Argan, detto anche l’oro del deserto, è ottimo per ricreare il film idrolipidico della pelle, per cicatrizzare e nutrire. E’ possibile utilizzarlo anche su altre parti del corpo, come unghie e capelli; in alternativa, vanno benissimo l’olio extra vergine d’oliva e l’aloe.

Quando usciamo proteggiamo sempre le mani, utilizzando i guanti; la sera, applichiamo una crema nutriente che sia adatta anche alle unghie. Per evitare danni, qualora avessimo indumenti bagnati o umidi, cerchiamo di cambiarci il prima possibile. D’inverno, non soltanto il viso o le mani diventano ruvide ed arrossate ma, può capitare che anche le gambe, le cosce  e le braccia manifestino i sintomi della disidratazione. L’importante è scoprirsi e ripararsi dal freddo con fibre possibilmente naturali, preferendo calze pesanti e spesse. Periodicamente, possiamo applicare uno scrub delicato, seguito da una crema idratante e lenitiva.

Se avete in previsione una gita sulla neve, acquistate una crema solare adatta al vostro fototipo, non dimenticate gli occhiali da sole e uno stick specifico per le labbra.

Seguici