Questo sito contribuisce
all'audience di

 

5 diete dimagranti da evitare assolutamente

Esiste un modo per dimagrire velocemente? Quale è ? si può credere alle diete che si trovano online? Ecco quali sono 5 diete da evitare assolutamente

di Redazione

05 Dicembre 2012

La British dietetic association, anche quest’anno ha realizzato uno studio sulle diete che si devono evitare. Nella ricerca sono stati analizzati i piani alimentari seguiti da personaggi famosi ed è stata stilata una top delle 5 diete da non seguire.

Al primo posto, troviamo la famosa dieta Dukan; questo regime è da evitare perché causa stitichezza, aumento del colesterolo nel sangue e può provocare danni renali. Inoltre, si ingeriscono troppe proteine e poche verdure.

Altrettanto pericola è la Party girl IV drip diet; ci si alimenta con una soluzione di vitamine e altri sali minerali con delle flebo. Questa pericolosa tendenza, è mutata dalla cura che viene effettuata per persone affette da malnutrizione; oltre ad essere molto rischiosa, non ci sono studi scientifici che dimostrino che faccia perdere peso a persone non ammalate.

Molto simile è la NEC, ossia nutrizione enterale chetogena, è un’alimentazione riservata a persone affette da gravissime malattie. La NEC, o dieta del sondino, prevede che ci si nutra di alimenti liquidi, come vitamine.

Da evitare la 6 weeks to omg diet; chi la pratica, si sottopone a sedute di allenamenti a stomaco vuoto, seguiti da bagni ghiacciati che dovrebbero incrementare la perdita di peso. I pasti previsti sono piuttosto proteici e scarseggiano in verdura e frutta.

Il quinto regime alimentare da non provare assolutamente, è la Alcorexia; in questa dieta, ci si concede un’abbuffata di alcol il sabato sera mentre durante gli altri giorni della settimana si mangia pochissimo. L’alcorexia, chiamata anche drunkoressia, è molto in voga fra i giovani ed è altamente pericolosa; inoltre, provoca stanchezza e nervosismo oltre che a carenze di nutrienti fondamentali.

Seguire questi piani alimentari, provoca gravi problemi anche a lungo termine, in quanto possono danneggiare i reni ma anche le ossa e lo stomaco. L’associazione britannica suggerisce che, se desideriamo perdere peso, è necessario praticare attività fisica e seguire una dieta variata con porzioni adeguate al nostro stile di vita.

Seguici