Questo sito contribuisce
all'audience di

 

10 consigli per vivere bene con poco

vivere meglio è importante, se poi si riesce a vivere anche con poco allora è tutt'altra cosa. Bisogna però prestare massima attenzione la vita stressata non sempre aiuta

di Redazione

02 Dicembre 2012





Qualsiasi lavoro si svolga, si vive in maniera frenetica e stressata; il tempo sembra non essere mai sufficiente e si corre tutto il giorno da una parte all’altra, fino a ritrovarsi a tarda sera stanchi e di mal umore. Per vivere bene, non sono necessarie soluzioni farmacologiche, quanto un modo corretto di prendere la vita.

Per vivere bene con poco, il primo consiglio, è relativo al riposo notturno. E’ indispensabile per il nostro organismo dormire almeno sei ore. Se dormiamo bene, siamo riposati e soprattutto siamo pronti per le sfide quotidiane.

Curiamo la nostra igiene, compresa quella orale. Lavarsi i denti dopo tutti i pasti, o almeno dopo quelli principali, utilizzare il filo interdentale è un modo per evitare la diffusione dei batteri o lo sviluppo di carie. Inoltre, è consigliabile recarsi dal dentista, ogni sei mesi, per effettuare una visita di controllo e eseguire la pulizia. Essere previdenti consente di risparmiare sui costi del dentista e quindi ad essere più contenti. La prevenzione, deve essere a tutto tondo; periodicamente effettuate le analisi del sangue e sottoponetevi agli screening che vengono suggeriti dal sistema sanitario nazionale.

Camminiamo di più, magari in compagnia, avremo così la possibilità di ridere e chiacchierare, che, secondo quanto riportato da uno studio australiano, abbassa i livelli di stress. E’ bene muoversi almeno per trenta minuti al giorno; camminare, correre o andare in bici è piacevole e soprattutto è benefico per il nostro organismo. La regola è quella di svolgere attività fisica in modo regolare, senza strafare e senza abbandonarsi alla pigrizia.



Ridere fa bene all’umore ma anche alle nostre difese immunitarie; le ricerche scientifiche hanno dimostrato che ridere e affrontare la vita con il buon umore aiuta ad innalzare il livello di colesterolo buono nel sangue e  favorisce la produzione di endorfine, che ci regalano un senso di benessere.

Il quinto consiglio è quello di alimentarsi in maniera corretta, mangiando frutta e verdura di stagione e colorata; i mirtilli, la zucca, i broccoli apportano vitamine e antiossidanti. Inoltre, è bene consumare probiotici per rafforzare le difese immunitarie e abbassare il livello del colesterolo nel sangue.

Periodicamente è necessario pesarsi, per evitare di ritrovarsi con troppi chili superflui; mantenere un adeguato peso è indispensabile per evitare altre patologie, come quelle metaboliche o come il diabete, l’ipertensione e i dolori a carico della schiena e delle ginocchia.

Cercate di fare di più l’amore; infatti, avere rapporti sessuali aiuta la produzione dell’ossitocina che è necessaria per rafforzare il rapporto con il partner. L’attività sessuale è benefica sia per il corpo che per la mente.

Il nono suggerimento è quello di buttare ciò che non serve; essere ordinati ha un profondo significato, perché ci libera da inutili zavorre. Avere un armadio pulito ed ordinato, solo con abiti che indossiamo è una soddisfazione; tutto ciò che noi non indossiamo più possiamo portarlo alle associazioni di beneficenza oppure venderlo nei mercatini dell’usato.

Ultimo consiglio, ma importantissimo bisogna dimenticare, perdonare ed essere più altruisti. Non coltiviamo sentimenti negativi, scordiamoci il risentimento e facciamo una bella camminata. Covare la rabbia o il rancore, è  fortemente deleterio per la nostra salute.

 

Leggi anche

Seguici