Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Quali sport fanno dimagrire di più e velocemente

Lo sport, l’attività fisica, fa dimagrire, ma vi sono alcuni sport che fanno conseguire dei risultati migliori in minor tempo rispetto ad altri.

di Daniele Lisi

13 Novembre 2012

JoggingLo sport, l’attività fisica, fa dimagrire, ma vi sono alcuni sport che fanno conseguire dei risultati migliori in minor tempo rispetto ad altri, anche se molti di questi non sono  adatti a tutti. Perdere peso è, per molti, una vera necessità, ma questo non vuol dire che ci si debba esporre a rischi di altro tipo pur di raggiungere l’obbiettivo che è di fatto  irrinunciabile.  In molti ricorrono alle diete, le più varie, bilanciate od estreme che siano,  ma la dieta pur facendo perdere peso, lo fa bruciando il 70% di cellule grasse e il restante 30% dalla massa muscolare, e questo non è certamente un fatto positivo.

Alcune attività sportive, per lo più a carattere agonistico, possono fare veramente miracoli, nel senso che possono far dimagrire velocemente, ma come detto sono a livello agonistico e chi  fa sport a questo livello, solitamente non ha bisogno di perdere chili in quanto il suo peso forma è già perfettamente nella norma.
Per esempio, il basket permette di eliminare 850 calorie l’ora, così come chi gioca a calcio può smaltire anche 1050 calorie nell’arco di 90 minuti, praticamente durante una partita.

Ora è di tutta evidenza che questi sport sono riservati  solo a persone che già non hanno problemi di peso, come detto prima, e inoltre è impensabile che un soggetto con qualche chilo di troppo possa  disputare un incontro di calcio al solo scopo di dimagrire, e questo senza una preparazione fisico atletica specifica, col rischio di andare incontro a   qualche problema di una certa gravità.
TennisIl tennis, invece, che praticano in molti a livello amatoriale, sport che unisce scatti e resistenza, consente di  eliminare fino a 660 calorie in un’ora di gioco, così come il nuoto fa smaltire  tra le 300 e le 400 calorie, anche se in questo caso molto dipende dal ritmo sostenuto e dal numero di vasche percorse.

Invece, chi vuole semplicemente mantenersi in forma e perdere quei chili di troppo senza  per questo dover praticare degli sport che per lui potrebbero rappresentare un problema, può praticare una attività fisica di tipo aerobico, anche di media intensità, purché lo faccia con costanza, tutti i giorni, e per almeno 20-30 minuti al giorno. L’attività aerobica è quella che permette di bruciare più calorie, ma senza strafare e senza dover essere allenati a tutti i costi. Basta infatti camminare a passo svelto per il tempo indicato in precedenza, per perdere fino al 7% del peso corporeo, il che sicuramente non è poco.

Oltre all’attività fisica di tipo aerobico, sarebbe opportuno  praticare almeno 3-4 volte a settimana un po’ di esercizio fisico di tipo anaerobico, in modo da tonificare la massa muscolare, anche perché è noto ormai a tutti che un muscolo  ha bisogno di maggior energia rispetto alla massa grassa, per cui già solo per il suo mantenimento,  brucia più calorie. Inoltre, ne trarrebbe un gran  beneficio anche il metabolismo che ritroverebbe un po’ di quel  brio inevitabilmente perso con il passare degli anni, e un metabolismo è più veloce contribuisce a perdere peso corporeo.

Ma ovviamente solo l’attività fisica non basta, perché a nulla potranno valere i 30 minuti di camminata al giorno se poi, una volta tornati a casa, si saccheggia  il frigorifero. Bisogna in tutti i casi seguire una dieta del tutto normale, niente Nuotodi particolarmente restrittivo, ma semplicemente una dieta equilibrata, nella quale non dovrebbero trovare spazio i tanti snack che, in sostanza, ci hanno cambiato in peggio la vita, perché sono proprio loro  i principali responsabili dei chili di troppo contro cui si è poi costretti a combattere.
Una corretta e sana  alimentazione è alla base di una buona forma fisica, forma fisica che può certamente essere migliorata con una altrettanto  sana attività fisica, anche di media intensità.

Seguici