Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dieta antifreddo, cosa mangiare per combattere il freddo?

Esiste una dieta per essere calde anche di inverno? certo con la dieta antifreddo rafforzi le difese immunitarie, non ingrassi e sei sempre in forma

di Redazione

03 Novembre 2012





L’alimentazione cambia secondo i diversi periodi dell’anno; con l’arrivo delle giornate invernali e del freddo, è bene seguire una dieta antifreddo. Questo piano alimentare, sponsorizzato anche dalla Coldiretti, mira a combattere le malattie stagionali, a combattere la sensazione di freddo e ad aiutare il nostro organismo ad affrontare con grinta la stagione rigida.

Per rinforzare le difese immunitarie, dobbiamo incrementare la quantità di vitamine introdotte; la vitamina C, che protegge dai malanni di stagione e dal freddo, si trova negli agrumi e nei kiwi; ottime anche le spremute di arance, mandarini  da mischiare con poco succo di limone. L’unica accortezza è quella di bere il succo appena preparato. Le vitamine sono utili sia per tenere alla larga i virus che per debellare i brividi di freddo.

La vitamina A, è molto presente nella zucca, nelle carote e nei cachi.



Per mantenere le riserve di ferro, è consigliabile consumare le verdure stagionali come i carciofi, gli spinaci e la bietola; altri sali minerali indispensabili li troviamo nei frutti di mare, nel cioccolato fondente, nella frutta secca e nel fegato. Il cioccolato fondente poi è ricco di magnesio che dà energia e tono. L’importante è non abusare dei cibi troppo calorici e ricchi di grassi, che non combattono il freddo, che potrebbero portare ad ingrassare.

Per combattere l’influenza, sono indicati anche le zuppe di legumi, che scaldano senza appesantire; inoltre contengono buone quantità di ferro.

Nella dieta antifreddo, i secondi piatti possono essere sia a base di carne, sia bianca che rossa, che di pesce; entrambe le pietanze, dovrebbero essere accompagnate da verdure di stagione crude o cotte. Via libera ai cereali integrali, alle spezie e all’aglio che ha grandi proprietà antibatteriche.

I superalcolici, nonostante l’opinione comune, non aiutano a combattere il freddo perché operano una vasodilatazione; è meglio concedersi solo sporadicamente un cicchetto e bere a pasto con moderazione un bicchiere di vino rosso.

Leggi anche

Seguici