Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Lo yogurt protegge dalla pressione alta

Essendo una grande fonte di proteine, lo yogurt mantiene sazi per un periodo di tempo maggiore rispetto ad un qualsiasi altro snack

di Daniele Lisi

20 Ottobre 2012





YogurtIl consumo abituale di yogurt protegge dalla pressione alta. E’ quanto risulta da un  recente studio americano condotto per 15 anni su circa 2000 soggetti volontari . Le persone che consumavano regolarmente lo yogurt e che rappresentavano il 31% del totale dei soggetti esaminati, non avevano problemi di ipertensione, e questo grazie alle tante proteine presenti nel derivato del latte. La pressione arteriosa sistolica è la misura di quanto è potente la pressione sanguigna all’interno dei vasi e, quindi, quanto questi debbano sopportare una pressione al di sopra del normale.

Quanto maggiore è il periodo in cui le pareti dei vasi sono soggetti a queste sollecitazioni anomale, tanto maggiore è il rischio che questi possano andare incontro a problemi, come la dissecazione, anche se si tratta di un evento raro, ma soprattutto  alla possibilità che si possano determinare delle lesioni nel rivestimento interno del vaso con infiltrazione, quindi di sostanza ematica che a lungo andare può far “crollare”  il rivestimento interno con conseguente ostruzione e, quindi, infarto o ictus.

Questo perché  le lacerazioni della parete interna delle arterie possono catturare una certa quantità di detriti che viaggiano all’interno del vaso sanguigno e, in particolare, il colesterolo con conseguente formazione della placca che nel  corso del tempo può ostruire l’arteria con le immaginabili drammatiche conseguenze. Questo è uno di motivi per cui la pressione sanguigna deve essere tenuta sempre sotto controllo, in particolare se si sono  rilevati dei valori oltre il consentito, anche se solo occasionalmente.
Bisogna, in tutti i casi, essere consapevoli  della necessità di un continuo monitoraggio della pressione perché  l’ipertensione è una condizione per lo più asintomatica, e quindi non vi è modo di accorgersene se non  grazie ad una  frequente misurazione.



IpertensioneLo yogurt, tuttavia, può dare una mano a prevenire l’ipertensione, come dimostrato dalla recente ricerca i cui risultati sono stati presentati alla American Heart Association High Blood Pressure Research Scientific Sessions 2012. Lo yogurt contiene calcio,  molte altre sostanze nutritive necessarie all’organismo  ed è facile da consumare a fine pasto o semplicemente come spuntino piuttosto di qualche altro snack poco raccomandabile. Essendo una  grande fonte di proteine, lo  yogurt mantiene sazi per un periodo di tempo maggiore rispetto ad un qualsiasi altro snack  ed è anche ricco di  liquidi che forniscono  una certa idratazione.

Inoltre lo yogurt, proprio per quanto appena detto,  da’ una notevole mano a mantenere sotto controllo il peso corporeo, oltre a mantenere in equilibrio la flora batterica intestinale, quella buona ovviamente,  essendo infatti particolarmente ricco di tali batteri. Aiuta quindi a regolare anche l’intestino che, al giorno d’oggi, risente di una certa abitudine alla sedentarietà che lo fa diventare sempre più pigro. E si sa, che il ristagno delle feci nell’intestino è uno dei maggiori rischi cancerogeni per l’insorgenza di un tumore al colon.

Pensare tuttavia che  basta solo lo yogurt quotidiano a risolvere tutti i problemi di peso, di ipertensione e di regolarità intestinale è una pia illusione. Certo, lo yogur  può fare la sua parte, ma anche noi dobbiamo metterci del nostro e, in questo caso, bisogna decidersi a fare un po’ di attività fisica quotidiana, anche non eccessivamente impegnativa, ma che sia costante e non condensata solo nel fine settimana.

Spuntino con lo yogurtCome detto in altre occasioni,  basta camminare per 25 minuti al giorno, tutti i giorni, per perdere in una settimana il 7% del peso corporeo. Naturalmente non si tratta di camminare svogliatamente per le strade del centro a guardare le vetrine dei negozi, ma è necessario camminare a passo un po’ più svelto, senza interruzioni.  Questa moderata attività fisica, oltre a far mantenere il peso sotto controllo, aiuta la regolarità intestinale, previene il diabete, contrasta il colesterolo,  migliora la funzionalità cardiaca, la respirazione, rende più efficiente tutto il sistema muscolo-scheletrico, in sostanza, si tratta di un vero e proprio toccasana.

Leggi anche

Seguici