Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Divieto di fumo negli stadi dalla prossima stagione?

L'Osservatorio sulle manifestazioni sportive ha approvato il provvedimento che dovrà essere approfondito prima di divenire operativo

di Raffaela

15 Ottobre 2012





Il divieto di fumo negli stadi potrebbe diventare presto una realtà. In una riunione di qualche giorno da, infatti, l’Osservatorio sulle manifestazioni sportive del Viminale ha approvato la suddetta proibizione durante un ordine del giorno.

Il provvedimento potrebbe essere operativo dalla prossima stagione e dovrebbe interessare tutte le serie professionistiche (serie A compresa, dunque) e tutti gli stadi a norma.



Roberto Massucci, il vice presidente dell’Osservatorio sulle manifestazioni sportive spiega che si devono ancora approfondire numerosi punti riguardanti il divieto di fumo, in merito al quale è stata aperta un’indagine a livello internazionale.

Inoltre, dice Masucci, “saranno approfonditi studi di settore e dovranno essere sentiti addetti ai lavori e rappresentanze dei tifosi”.

Nulla si sa ancora sulle eventuali sanzioni da attribuire ai trasgressori, ed è chiaro che la questione è ancora aperta e se ne dovrà discutere con tutte le parti interessate, ma già si prospetta un coro di polemiche tra molti tifosi fumatori.

Inoltre, bisognerà capire come controllare che il divieto venga effettivamente rispettato. Di certo fumatori e non, potrebbero trarre un giovamento in termini di salute restando lontani dalle sigarette e dal fumo passivo per un paio d’ore. Nel frattempo, l‘Istituto superiore di sanità riporta un dato interessante: il 66% degli italiani è favorevole al divieto.

Leggi anche

Seguici