Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Caduta dei capelli, cosa mangiare per combatterla?

Autunno tempo di caduta dei capelli, come fare ad avere i capelli in testa belli e forti ed evitare la caduta? Consigli pratici e soluzioni

di Redazione

29 Settembre 2012





In autunno veder aumentare il numero dei capelli che cadono è normale, tanto che questo ha suggerito svariati detti popolari che, ad esempio,  accomunano la caduta dei capelli alla maturazione delle castagne..

Per combattere la caduta dei capelli, la prima cosa da fare è curare l’alimentazione; infatti, una dieta troppo povera di nutrienti o squilibrata può causare capelli fragili che tendono a cadere.

I capelli sono costituiti dalla cheratina che, a sua volta, è composta lisina e cistina; per favorire la produzione di questi due elementi sono indispensabili le proteine vegetali ed animali. Per mantenere sani i nostri capelli, vanno molto bene i legumi con i cereali, il pesce e la carne. Tra il pesce, è bene favorire quello azzurro e quello grasso come il tonno, le aringhe e il salmone; infatti, la loro ricchezza di grassi omega 3 favoriscono la microcircolazione e migliorano l’aspetto dei capelli. I così detti grassi buoni, sono presenti anche nelle noci, nelle mandorle e svolgono una funzione anti infiammatoria molto salutare per la nostra chioma.



Fondamentale per la salute del capello, ma anche delle unghie e della pelle, è anche la biotina, nota come vitamina H, che si assume con la frutta secca e le uova.

Per combattere la caduta dei capelli, non bisogna dimenticare il lievito di birra che è ricco di vitamina B5; questa si può reperire anche nei cereali integrali e nella carne di pollo. La vitamina B5, serve per la crescita dei follicoli e dei capelli. In alcuni casi, le donne sono affette da un’anemia lieve; anche la carenza di ferro può portare ad un aumento della caduta dei capello. In questi casi è bene inserire nella dieta legumi, verdure come i broccoli e carne; è comunque consigliabile rivolgersi al medico di fiducia per richiedere degli esami ematici. Nella dieta quotidiana non devono mancare i latticini , lo yogurt, le verdure fresche e i cereali; ottimi quelli integrali.

Leggi anche

Seguici