Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dieta per combattere pelle grassa, punti neri e brufoli

La dieta ha una notevole influenza sulla pelle grassa, brufoli e punti neri

di Daniele Lisi

29 Settembre 2012





brufoloLa dieta, il regime alimentare, è ciò cui ciascuno dovrebbe fare particolarmente attenzione per cercare di condurre una vita sana e in buona salute.  La dieta ha una notevole influenza anche nelle piccole cose, come per esempio, potrebbero essere pelle grassa,  brufoli e punti neri, ma nonostante si tratti di inestetismi  decisamente poco graditi, sono poche le persone che adottano la giusta soluzione. Si ricorre sempre più a creme e altri cosmetici o formaci di vario tipo, ma non si pensa di mettere ordine  nel proprio regime alimentare che è poi la principale causa di questi problemi.

La dieta viene per lo più presa in considerazione solo quando ci si rende conto che bisogna perdere quei chili di troppo, o quando si avvicina l’estate e ci si comincia a preoccupare per il fatto che, in costume,  si metterebbero a nudo le maniglie dell’amore e i tanti o pochi chili in eccesso. La dieta, invece, è importante in generale, una sana e equilibrata alimentazione, mette al riparo da un sacco i malanni e anche da questi piccoli grandi inestetismi.

Inutile ripetere la solita frase su quanto ciò che si mangia possa determinare ciò che si è, visto che ormai dovrebbero conoscerla tutti, anche se per molti resta solo un esercizio linguistico e nulla più, visto che non si mettono in acnepratica i buoni consigli. E’ del tutto naturale che se si mangia troppi alimenti grassi, questi dovranno pure andare da qualche parte e la pelle è uno dei, chiamiamoli così, ricettacoli.
Gli alimenti che dovrebbero essere evitati sono, in particolar modo, tutti gli eccitanti, come il caffè e il tè, la cioccolata, e questo è un vero problema per i golosi che sicuramente dovranno fare un grande sacrificio anche solo per limitarne il consumo. Anche le bevande gassate andranno limitate, al pari, ovviamente, degli alimenti grassi e ricchi di sale, come gli insaccati o gli alimenti in scatola, i fritti e, naturalmente, i dolci.



Un’altra categoria di alimenti che andrebbero seriamente limitati sono le proteine animali, dalla carne alle uova, senza dimenticare i formaggi grassi, così come il burro usato per il condimento cui sarebbe meglio preferire l’olio extravergine di oliva o le spezie.
Limitare la carne, oltra ad aiutare a mantenere sotto controllo  la pelle grassa e i problemi ad essa collegati,  è molto importante, in quanto rappresenta un serio rischio cancerogeno. Infatti, l’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, raccomanda di non mangiare carne più di 4-5 volte al mese, sia che si tratti di carne rossa che di carne bianca. La carne può essere sostituita in maniera egregia dal pesce, dai crostacei o anche dai legumi, la così detta carne dei poveri,  dal momento che si tratta di proteine eccellenti per l’organismo.

I cibi che invece è possibile consumare senza  avere problemi di pelle grassa sono tutti quelli ricchi di fibre come le verdure, la frutta e anche lo yogurt, soprattutto quello con le fibre, in quanto aiutano a regolare il transito intestinale e quindi evitano l’assorbimento dei grassi.
alimentazioneVanno bene anche tutti gli alimenti ricchi di vitamina B, in particolare B6 e B2, come ad esempio i cereali integrali. Potrebbe essere di grande aiuto integrare la dieta quotidiana con un cucchiaino di olio di germe di grano o, in alternativa, di lievito di birra naturale.

Una volta sistemato il regime alimentare, quasi tutti i problemi legati alla pelle grassa tenderanno a regredire, prima un po’ alla volta, ma poi molto più rapidamente. In caso i risultati dovessero tardare,  è necessario ricorrere anche a delle applicazioni locali con prodotti specifici che  sarà facile reperire in farmacia. Nei casi più difficili, sarà poi necessario rivolgersi ad un dermatologo  che saprà come affrontare il problema.

Leggi anche

Seguici