Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come avere un seno perfetto, pochi esercizi da fare a casa

Un fitness specifico è in grado quasi di fare miracoli ed è quindi possibile anche per il seno.

di Daniele Lisi

28 Settembre 2012





SenoaAvere un seno tonico, sempre in forma, o meglio, sempre giovane, è il legittimo desiderio di ogni donna, ma purtroppo bisogna fare i conti che l’età che avanza, con le gravidanze e con altri fattori che incidono, chi più chi meno, sulla struttura dei tessuti. La soluzione potrebbe essere  il ricorso alla chirurgia estetica, ma per coloro che non se lo possono permettere o che molto più semplicemente non intendono farlo, è possibile ottenere dei buoni risultati anche con colo con alcuni semplici esercizi da fare a casa.

In sostanza, si tratta di migliorare la tonicità dei muscoli, la loro struttura, a tutto vantaggio anche della consistenza e tonicità del seno stesso. Un fitness specifico è in grado quasi di fare miracoli e come è possibile ottenere degli addominali tonici e sodi, la stessa cosa , o quasi, è possibile anche per il seno. Quindi, un seno  pressochè perfetto non è sogno impossibile, basta un po’ di buona volontà, costanza e qualche goccia di sudore, e i risultati verranno. Vediamo come.
Uno degli esercizi migliori per ottenere un seno perfetto sono le flessioni, il semplice esercizio che tutti conoscono perchè qualche volta nella vita le avranno pur fatte e per le quali non è necessario nessun attrezzo. L’esercizio può essere svolto ovunque, basta assicurarsi di avere solo lo spazio necessario, in modo da non essere costrette in uno spazio angusto.

flessioniBisogna sdraiarsi sul pavimento a faccia in giù, con le mani all’altezza delle spalle con le palme poggiate al suolo e con le punte dei piedi piantate a terra, mantenendo le gambe rigide. Sollevarsi sulle braccia, sempre mantenendo il resto del corpo ben rigido e allineato, fino a distendere completamente le braccia, dopo di che si torna alla posizione iniziale senza tuttavia poggiarsi nuovamente al suolo, ma restando sollevate di qualche centimetro. Fare 2 serie da venti flessioni ciascuna, serie che possono essere portate anche a tre, una volta che si sarà ben allenate.  Questo esercizio, fatto tutti i giorni, è in gradi di fare miracoli e, oltre tutto, richiede poco tempo, al massimo 5-10 minuti nel complesso.



Un altro ottimo esercizio per i pettorali richiede l’utilizzo di un paio di pesi, di 1 chilo ciascuno ed ha un nome un po’ curioso: pectoral fly. Sdraiarsi al suolo a pancia in su, con le braccia distese all’altezza delle spalle in modo da formare una croce, con i palmi delle mani rivolte in su e con un peso in ciascuna mano. Portare contemporaneamente le braccia verso il petto, con i gomiti leggermente flessi, e poi torniamo nuovamente nella posizione di partenza. Eseguire tre serie da 10 esercizi ciascuna, che possono anche diventare 15 una volta allenate.

Altro esercizio, tipicamente da casa, è quello da eseguire ricorrendo all’aiuto di una porta, ovviamente di larghezza normale. Posizionarsi ad una certa distanza dalla porta aperta e allungare le braccia, poste all’altezza delle spalle, fino ad appoggiarle saldamente ai due stipiti della porta stessa.  Portare quindi il busto verso  il vano della porta, mantenendo i piedi fermi e il resto del corpo ben teso, fino a  raggiungere il livello della porta e poi Pectoral flytornare nella posizione iniziale. Eseguire tre serie da 10 esercizi ciascuna, esercizi che possono essere aumentati, anche fino a 20-25 volte, man mano che ci si sente in grado di farlo.
Avere a disposizione una coppia di pesi, come detto sono sufficienti attrezzi da 1 chilo, è importante perché anche solo 10 minuti di esercizi con tali attrezzi, sono in grado, non solo di tonificare i muscoli delle braccia, ma anche di dare quel tono ai pettorali che è tanto importante per avere un seno pressoché perfetto.

Leggi anche

Seguici