Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Tagli capelli, quali sono le tendenze per l’autunno 2012?

E allora cosa di meglio di un bel taglio corto, pratico e facile da tenere in ordine, visto che le vacanze sono terminate e bisogna affrontare la vita di tutti i giorni

di Daniele Lisi

21 Settembre 2012

Taglio cortoTaglio capelli, il solito dilemma di tutti i giorni. Non si sa cosa fare e si aspetta sempre di sapere quale è la tendenza del momento per cercare di essere alla moda, perché altrimenti si corre il rischio di restarne fuori. Dopo una estate passata a gingillarsi con i tagli e le acconciature più stravaganti, e ora il momento di tornare al serio, o per lo meno al pratico. La necessità estiva di essere sempre diversa ogni giorno, di sorprendere gli amici tutte le sere, è ormai andata in soffitta, ma nessuna paura, si ripresenterà puntuale come al solito al primo innalzarsi delle temperature, al primo sentore della nuova estate che si avvicina.

Ma ci vogliono dei mesi, 8-9 circa, e quindi per adesso è il caso di concentrarsi su qualcosa di più pratico, di un taglio in grado di coniugare la praticità e, perché no, anche la seduzione, che poi è una compagna di quasi tutti i giorni, anche se inconsapevolmente.
E allora cosa di meglio di un bel taglio corto, pratico e facile da tenere in ordine, visto che le vacanze sono terminate e bisogna affrontare la vita di tutti i giorni senza, tuttavia, trascurare il proprio aspetto. Quindi, capelli corti, o anche cortissimi, in tutti i casi non oltre la spalla. E’ questa la tendenza del momento, di questo autunno, anche perché  la donna d’oggi, tra casa, figli, lavoro e carriera, non ha tanto tempo a disposizione, per cui serve un taglio che sia comodo, pratico e al tempo stesso elegante e anche fascinoso.

TaglioEcco quindi che un bel taglio alla Garconne potrebbe essere la soluzione giusta, sempre che si abbia un viso piccolo e sottile, con dei lineamenti armoniosi e femminili, taglio che può essere completato da una frangetta. Questa, però, deve essere mantenuta in ordine con del gel fissante, per evitare che se ne possa andare per conto suo, cosa che conferirebbe una senso di disordine a tutta l’acconciatura. Un taglio così è particolarmente indicato a chi non vuole passare inosservato, a chi non vuole rinunciare a stupire tutti i giorni, per cui va completato con un look adeguato e anche con l’aiuto di accessori particolarmente eleganti, o anche un po’ stravaganti.

Se invece il viso è affilato, con i lineamenti pressoché perfetti, è meglio puntare tutto sul taglio Pixie, sfilato vicino alle orecchie e con la frangetta corta, anche se in questo caso una ciocca più lunga sul davanti non guasta assolutamente, anzi conferisce maggior charme all’aspetto complessivo.
Se poi si vuole puntare sulla sensualità, se si vuole un taglio che possa  già da solo essere molto seducente,  il corto spettinato è quello più adatto, che oltre tutto ha il vantaggio di adattarsi a tutte le tipologie di viso, salvo per chi ha qualche imperfezione evidente, come fronte troppo larga o un nasino che poi tanto nasino non è.

Se poi non si vuole tagliare troppo, il fido caschetto è un taglio che non Taglio corto riccitramonta mai, anche se quest’anno  vanno particolarmente di moda alcune varianti, come il caschetto scalato. Questo taglio risulta essere un buon alleato per chi ha un viso troppo rotondo o ovale e ha quindi bisogno di assottigliarlo un po’. Con un taglio così è poi possibile scegliere altre varianti come la riga al centro o di lato, la frangia e altro ancora, tutte varianti che possono essere adottate senza la necessità di ricorrere al parrucchiere. Un buon modo per cercare di essere diversa, se non proprio tutti i giorni, ma almeno nei fine settimana. Il caschetto, è l’ideale per i capelli lisci, visto che non richiede particolari attenzioni, mentre risulta ben più impegnativo per chi ha capelli ricci naturali. Un piccolo prezzo che vale la pena di pagare.

Seguici