Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Bere caffè fa bene all’intestino

Una ricerca svolta nel Maryland, dimostra che bere caffè riduce fino al 40% il rischio di cancro all'intestino

di Raffaela

06 Settembre 2012





Una buona notizia per i bevitori di caffè giunge dal National Cancer Institute di Rockville nel Maryland. Presso questo istituto, infatti, i ricercatori hanno condotto uno studio dimostrando che l’amata bevanda, può prevenire il cancro all’intestino.



La ricerca è iniziata negli anni novanta, coinvolgendo circa 490mila persone valutate negli anni in base ad una serie di parametri: stile di vita,  tipo di alimentazione e quantità di caffè consumata. Incrociando i dati, gli studiosi hanno evidenziato una correlazione tra il caffè bevuto e la percentuale di rischio di cancro intestinale, nello specifico del tratto colon-retto.

In particolare, bevendo 4 tazzine al giorno, la percentuale di rischio si abbassa del 15%. Il rischio si riduce del 40% se di tazzine ne beviamo 6 o più. Una quantità un po’ eccessiva, ma i risultati dello studio fanno comunque riflettere sulle potenzialità riscontrate della caffeina.

Inoltre, in molti potranno godersi ancor più felicemente le quotidiane pause caffè, anche considerando che in Italia sono circa 20.000 i nuovi casi di cancro all’intestino tra gli uomini e 17.000 tra le donne. I risultati della ricerca, sono stati pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrition.

Leggi anche

Seguici