Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Una città a misura d’uomo, una città per camminare

Poter camminare liberamente in città, senza l’assillo di dover fare delle vere e proprie gimcane tra le auto parcheggiate più o meno in modo corretto, è l’auspicio di tutti i pedoni.

di Daniele Lisi

01 Settembre 2012





CamminareUna città a misura d’uomo, una città per poter camminare senza il rischio di dover respirare i tanti veleni che ormai sono parte integrante dell’atmosfera di tutte le grandi città.  Secondo un sondaggio della Società Italiana di Medicina Generale (SIMG) questo è proprio quanto gli italiani vogliono, e in particolare il 50% vorrebbe l’estensione delle aree  pedonali chiuse al traffico e il 60% di questi pensano anche che in questo modo si potrebbero ottenere dei grandi benefici per la salute.

Problema di attualità, in particolar modo ora che le vacanze sono finite, per la verità per almeno il 50% degli italiani non sono mai cominciate quest’anno, e che ricomincia la solita vita con i soliti ritmi di tutti gli anni. Poter camminare liberamente in città, senza l’assillo di dover fare delle vere e proprie gimcane tra le auto parcheggiate più o meno in modo corretto, è l’auspicio di tutti i pedoni, anche di quelli che al tempo stesso sono automobilisti, tuttavia l’esigenza è dettata dal fatto che camminare, muoversi, fare un minimo di attività fisica è spesso la differenza che passa tra lo star bene ed avere un gran numero di acciacchi.

Lo abbiamo scritto una infinità di volte su queste pagine, camminare è il vero e solo elisir di lunga vita, naturalmente se condito, come minimo, dall’astensione dal fumo e da una sana ed equilibrata alimentazione.
Invece, guardandosi intorno, è sempre più frequente poter osservare persone che hanno perso il controllo del giro vita, che evidentemente si lasciano Andare in biciclettatentare dai tanti e troppi snack che sono una delle tante cause del problema del peso eccessivo. Una città a misura d’uomo, una città nella quale potersi muovere tranquillamente a piedi, supportati ovviamente, da un servizio di trasporto pubblico efficiente, è la soluzione ideale per vivere in buona salute. Infatti, in assenza delle auto, i tanti veleni che  solitamente ristagnano nell’aria, sono per lo più assenti, a tutto vantaggio delle persone che non sono costrette a respirare polveri sottili e quant’altro.



Camminare è il modo migliore per perdere i chili di troppo, dal momento che anche solo 25-30 minuti al giorno di marcia normale, o appena un po’ più vivace del solito, consentono di perdere il 7% del proprio peso corporeo nell’arco di una settimana. Ma i vantaggi  non sono solo questi, anche se già da soli basterebbero a ripagare del piccolo sacrificio. In definitiva, poi, non si tratta di in sacrificio, perché una volta che si è presa l’abitudine a camminare, una passeggiata anche lunga è estremamente piacevole, soprattutto se è possibile farla in un ambiente, anche cittadino, ma libero da smog e da traffico.
Camminare distende, aiuta ad allontanare lo stress,  migliora l’umore dal momento che favorisce la produzione delle famose molecole del buon umore, quelle che anche il cioccolato riesce a risvegliare.

E non è solo questo, perché i vantaggi di una bella camminata sono molteplici, a partire dal miglioramento delle funzioni e della motilità intestinale,  una riduzione del colesterolo con conseguente significativa riduzione del rischio cardiologico, migliora la capacità cardiaca così come migliora la funzione respiratoria. Previene, quindi, l’infarto, l’osteoporosi, il diabete, i problemi articolari e tanto altro ancora, insomma il vero elisir di lunga vita, che invece in molti ancora trascurano, visto che sono legati quasi Joggingindissolubilmente alla loro auto.

Ovviamente, vivendo in una città a misura d’uomo, trascorrere il tempo all’aria aperta è certamente più piacevole e, appunto, si viene invogliati a passeggiare, a spostarsi a piedi anche per coprire distanze un po’ più impegnative.
Spesso si trascura il movimento, lo jogging o la marcia proprio perché non si sa dove andare. Chi vive in una città intrappolata tra le auto, non sa dove trovare gli spazi adatti e quindi trascura quello che invece è uno dei migliori modi per mantenersi in forma e giovani il più a lungo possibile.
//

Leggi anche

Seguici