Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Gli amici fanno bene alla salute

La solitudine , il restare soli all’improvviso, corrisponde al momento peggiore della propria esistenza

di Daniele Lisi

30 Agosto 2012





AmiciGli amici fanno bene alla salute, in particolar modo dopo i 45 anni di età. Lo evidenziano i risultati di un recente ricerca della National Child Development  Study e pubblicati  sul Journal of Epidemiology and Community Health, che ha preso in considerazione 6500 soggetti nati nel 1958 e controllati in tre periodi diversi della loro esistenza e, praticamente a 42, 45 e 50 anni. Ovviamente il numero dei soggetti interessati non è tale da rendere la ricerca assolutamente inconfutabile, tuttavia è un dato che conferma ciò che in effetti era già noto da tempo.

Oltre tutto, è noto alle persone, oltre che alla scienza o ai gruppi di ricerca, che sono perfettamente consapevoli di quanto  le amicizie siano importanti, di quanto i rapporti sociali possano aiutare a mantenersi giovani, vivi, attivi. Infatti, non può certamente passare inosservato il beneficio che una vita di relazione è in grado di assicurare. Una delle cose peggiori che possa  capitare ad un umo è restare solo, e non ci si riferisce esclusivamente agli affetti familiari, ma anche ai rapporti sociali. La solitudine , il restare soli all’improvviso, corrisponde al momento peggiore della propria esistenza, per cui è necessario cercare di colmare il vuoto in qualche modo.

Vivere da soli i gioventù è  molto più sopportabile rispetto a quando gli anni cominciano a pesare. Poter contare sull’affetto o anche sulla solidarietà di qualcuno, avere una persona con cui parlare è importante, perché comunque si tratta di  una sorta di ancora di salvezza nei momenti di bisogno. L’uomo è un animale sociale, al pari di tante altre specie viventi, per cui le amicizie, la compagnia, sono fondamentali.
AmicheQuesto vale anche e forse in modo particolare in ambito lavorativo, perché con il passare degli anni si corre il rischio di essere tagliati fuori dalle giovani leve che tendono per lo più a familiarizzare con i coetanei piuttosto che con un collega di una ventina d’anni più vecchio. Ovviamente, a 45 anni non si è affatto vecchi, soprattutto oggi che l’aspettativa di vita è decisamente migliore rispetto anche solo a 50 anni fa, tuttavia si tratta di una età che si potrebbe definire una età di transizione, quel sottile confine che si trova tra due stadi della vita completamente differenti tra loro.



Sono gli uomini  coloro che soffrono maggiormente di questo problema,  tanto è vero che preferiscono i rapporti familiari ai rapporti sociali. E’ molto più facile che una persona di 50 anni abbia dei rapporti familiari ben consolidati piuttosto che degli amici con cui trascorrere del tempo o scambiare quattro chiacchiere. Per le donne, invece, la condizione è decisamente l’opposto, in quanto curano molto più assiduamente le amicizie, mentre invece hanno meno rapporti familiari solidi . E’ infatti più facile che frequentino qualche amica piuttosto che un parente, il che probabilmente le mette in una condizione di netto vantaggio rispetto agli uomini.

Infatti, quando un uomo resta solo perché ha perso la compagna della sua esistenza, è molto più difficile che riesca ad affrontare il suo nuovo stato di single. Se ha delle persone di famiglia con cui  frequentarsi, come figli o Un cane per amicofratelli e sorelle, riesce a gestire la sua nuova condizione senza cadere nella depressione, ma se invece si trova a non avere dei familiari con cui frequentarsi per qualsivoglia motivo, la sua vita diventa di fatto drammatica.
Le donne, invece, in una situazione analoga, che oltre tutto è anche più frequente in quanto l’aspettativa di vita per le donne è decisamente migliore rispetto agli uomini, anche in caso di mancanza di rapporti familiari, riescono a sopperire con le amicizie, cosa che riescono a fare molto meglio.

Agli uomini soli e depressi, infatti, gli psicologi consigliano di trovarsi un amico cane, che solo chi non ne ha mai avuto uno non può capire di quanto amico possa essere, molto probabilmente il migliore che si possa desiderare. Un amico cane, infatti, è in grado di cambiare la vita di una persona sola, soprattutto se avanti negli anni.

Leggi anche

Seguici