Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Quali sono le migliori posizioni per restare incinta?

Esistono posizioni più facili per stimolare la gravidanza? Ecco qualche consiglio

di Redazione

26 Agosto 2012

Quali sono le posizioni migliori per rimanere incinta? Questa è la domanda che molte coppie si pongono, in special modo se il concepimento tarda ad arrivare.

Prima di passare ad esaminare quali sono le posizioni ottimali per  ottenere una gravidanza ci sembra giusto rimarcare che per aiutare il concepimento di certo è importante seguire un’alimentazione corretta, cercare di tenere a bada lo stress, smettere di fumare e di bere .

Le posizioni sessuali che aiutano a rimanere incinta velocemente sono quelli che permettono la penetrazione in profondità, in modo tale che gli spermatozoi abbiano un aiuto nel percorrere la loro strada verso l’utero. La posizione del missionario, con tutte le varianti in cui la donna è coricata sulla schiena o su un fianco, che ricorda, ad esempio, quella di un fiore aperto è senz’altro la più efficace per facilitare la discesa dello sperma in prossimità del collo dell’utero . Quando l’uomo sta sopra, si impedisce al flusso di sperma di fuoruscire e gli spermatozoi hanno più probabilità di passare la cervice e raggiungere l’utero.

Per facilitare questo percorso, la donna, dopo il rapporto, deve rimanre sdraiata  sulla schiena, almeno mezz’ora, magari mettendo  un cuscino sotto le anche. Un altro accorgimento è quello, sempre nella posizione supina, di sdraiarsi tenendo le gambe in aria, magari appoggiandole al muro.

Altra posizione consigliata per facilitare il concepimento, è quella “da dietro”, posizione che permette una penetrazione molto profonda, aiutando il seme ad arrivare prima all’utero, consigliata specialmente a donne con utero retroverso.  È possibile una variante in cui la donna tiene un cuscino sotto il bacino.

Secondo altri invece, la posizione migliore per il concepimento è quella con lui sdraiato e lei sopra di lui a cavalcioni, qualcuno consiglia infine di fare l’amore sdraiati entrambi su un fianco. Bisogna comunque tenere sempre presente che l’orgasmo femminile è di primaria importanza, difatti molti studi ne evidenziano la rilevanza, visto che le contrazioni vaginali che seguono dopo il rapporto aiutano senz’altro la risalita del liquido seminale maschile verso l’utero.

Leggi anche

Seguici