Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come mantenere l’abbronzatura perfetta e a lungo

Con questo articolo Tutta Salute vuole offrirvi vari consigli utili su come mantenere l'abbronzatura affinché la stessa rimanga perfetta e duri più a lungo.

di Redazione

18 Agosto 2012





Quando le vacanze sono agli sgoccioli e il rientro in città è imminente, c’è chi si interroga su come mantenere l’abbronzatura perfetta e più a lungo anche dopo esser tornati al lavoro ed alla vita di tutti i giorni.

Quando siamo abbronzati infatti ci sentiamo meglio,  la nostra pelle è più colorita e questo migliora la nostra autostima, non è un caso quindi provare il desiderio di riuscire mantenere la propria abbronzatura anche in città.

 

Come mantenere l’abbronzatura perfetta e a lungo.

 

come mantenere l'abbronzatura più a lungo

 

E’ importante ricordare che l’acqua non lava via l’abbronzatura; quindi non è necessario limitare le docce per paura di vedersi nuovamente “pallidi”. Invece, è fondamentale scegliere dei detergenti che non siano aggressivi; meglio puntare su un sapone o un bagnodoccia idratante che non lasci la pelle secca. Per asciugarci invece preferiamo sempre teli morbidi con i quali tamponare la pelle piuttosto che strofinarla, sfregarla in modo eccessivo infatti le farà perdere il bel colorito acquistato in vacanza.

Dopo la doccia, applichiamo ogni giorno una buona crema nutritiva; così come il doposole aiuta a mantenere la pelle sana e morbida, un prodotto idratante favorisce il mantenimento dell’abbronzatura. Ideali le creme a base di burro di karitè, aloe o olio di mandorle dolci. Per il viso e il collo è bene utilizzare un prodotto specifico che sia leggero e adatto al proprio tipo di pelle.

 



Approfittiamo delle belle giornate per fare delle passeggiate all’aria aperta o delle gite in campagna; stare al sole, continuando ad usare la giusta protezione solare, è un ottimo modo per conservare l’abbronzatura e fare il pieno di preziosa vitamina D.

 

Come mantenere l’abbronzatura perfetta e a lungo con l’alimentazione.

 

Ricordiamoci che la pelle ha bisogno di essere idratata, e non soltanto dall’esterno, ecco perché è importante seguire una dieta equilibrata e bere tanta acqua naturale. Introduciamo quindi nella dieta quotidiana verdura fresca e frutta di stagione colorata, variando spesso gli alimenti. Mangiamo pesce ricco di omega 3 e condiamo le nostre pietanze con olio extra vergine d’oliva crudo.

 

E’ inoltre possibile usufruire di un aiuto esterno, in farmacia infatti è possibile trovare degli integratori appositamente pensati per prolungare l’abbronzatura. Si tratta di integratori alimentari che potenziano l’effetto dei cibi che influiscono sulla produzione di melanina. Attenzione però, non bisogna assumerli prima di aver consultato il proprio medico di fiducia.

 

Tra i trucchi su come mantenere l’abbronzatura più a lungo vi è anche il divieto d’utilizzo dell’aria condizionata. Tanto “amata e ricercata” soprattutto nelle giornate più calde, l’aria condizionata è invece nemica dell’abbronzatura in quanto tende a seccare con conseguente perdita dell’abbronzatura. Se non volete quindi perdere il vostre bel colorito, evitatela o quantomeno usatela con moderazione.

 

Infine, quando il colorito dorato sarà proprio labile, si potrà aiutare con un sapiente make up; in commercio esistono svariati prodotti come fondotinta,  terre solari dai colori caldi in grado di donarci un poco di tintarella artificiale.

 
 


 

Fonte immagini 123rf.com con licenza d’uso – ID Immagine: 73348384 

Leggi anche

Seguici