Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Come allenare gli addominali per avere una pancia piatta

Per ottenere una bella pancia piatta è necessario mettere in atto strategie diverse, ciascuna importante per proprio conto, ma tutte indispensabili.

di Daniele Lisi

17 Agosto 2012





pancia piattaLa pancia piatta è uno degli argomenti preferiti  nel periodo estivo, ed è naturale che sia così perché è questo il momento dell’anno in cui ci si mette in mostra, e per evitare di fare brutte figure, la ricerca del sistema per avere una  bella figura slanciata è ininterrotta. Per ottenere una  bella pancia piatta è necessario mettere in atto strategie diverse, ciascuna importante per proprio conto, ma che al tempo stesso non può prescindere dalle altre.

L’errore che fanno la maggior parte delle persone è proprio quello di pensare che per avere la pancia piatta sia necessario solo fare qualche esercizio per gli addominali, una sorta di bacchetta magica, che mette tutto a posto. Non è così, dal momento che invece è necessario innanzi tutto perdere i chili in eccesso, quel filo più o meno pronunciato di pancetta che è impossibile tramutare miracolosamente in muscoli.  Una volta eliminati i chili di troppo allora si che gli esercizi per gli addominali risulteranno essere efficaci.  Curare solo gli addominali  va bene solo per coloro che di chili in eccesso non ne hanno, ma si ritrovano solo a dover tonificare i muscoli.

Innanzi tutto è necessario un regime alimentare sano ed equilibrato, in grado di assicurare all’organismo tutto ciò di cui ha bisogno, senza  per questo dover ricorrere a diete particolari. Basta solo il buon senso e la misura, e i risultati addominali bassisono garantiti. Poi è necessaria una certa attività fisica quotidiana di tipo aerobico, quindi corsa, marcia, cyclette, tapis roulant e altro, la sola in grado di far perdere i chili di troppo e di assicurare il giusto equilibrio psicofisico. Questo tipo di allenamento aiuta ad aumentare i tasso metabolico, ovvero a ravvivare un metabolismo un po’ spento e, quando questo avviene, è più facile perdere peso. Sono proprio gli esercizi aerobici, detti anche esercizi cardiovascolari, quelli citati in precedenza, quelli che migliorano sensibilmente l’attività metabolica.



Infine la cura degli addominali, perché oltre a non avere grammi di ciccia, è necessario anche tonificare i muscoli in modo da mantenere la forma nel tempo. Gli esercizi per gli addominali vanno eseguiti lentamente, mai a ritmi sostenuti, altrimenti si  perde il controllo muscolare e gli effetti non saranno più gli stessi.
Lo squat è con tutta probabilità l’esercizio migliore per tonificare e rinforzare la muscolatura degli arti inferiori, ma anche degli addominali. La semplicità del movimento è notevole, è addirittura  naturale, dal momento che lo eseguiamo, inconsciamente, ogni qual volta che ci sediamo e solleviamo da una sedia. Se si possiede un bilanciere l’esercizio sarebbe eccellente, tuttavia in mancanza è possibile utilizzare anche solo un manico di scopa o anche solo posizionando le mani incrociate dietro la nuca.

Posizionarsi quindi  in posizione eretta, con il bilanciere, se disponibile, o con il manico di scopa poggiato sulle spalle facendolo passare dietro il capo. Come detto prima è possibile farne anche a meno.  Gambe leggermente divaricate e scendere lentamente, mantenendo il busto eretto , fino a che le cosce sono parallele al suolo. Risalire sempre lentamente e riportarsi in posizione eretta.  Effettuare 3 serie da 10-15 ripetizioni di questo esercizio.

SquatAltro esercizio molto efficace è il crunch. Sdraiarsi sul pavimento in posizione supina, con le mani incrociate dietro la testa e le ginocchia piegate con i piedi poggiati al pavimento. Sollevarsi  lentamente, sempre con le braccia dietro al capo, cercando di avvicinare il torace il più possibile alle ginocchia, dopo di che tornare nella posizione di partenza. Anche in questo caso eseguire 3 serie da 10-15 ripetizioni.
Per  tonificare gli addominali  vi sono anche tanti altri esercizi, tutti più o meno semplici da eseguire e tutti in grado dare degli ottimi risultati in poco tempo. L’importante, come al solito, è la costanza e tenere presente che da soli, gli esercizi per gli addominali, non  possono fare molto.

Leggi anche

Seguici