Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Bambina di 11 mesi riceve cuore donato dal web

Il web qualche volta è in grado di fare miracoli. Grazie ad una favolosa gara di solidarietà una bambina trova il cuore e vive

di Redazione

11 Agosto 2012





Un’operazione straordinaria di cuore resa possibile in poche ore. L’organo da Praga è arrivato a Roma in tempo record. Ciò è stato possibile grazie al progetto Coorenor, che permette ai Paesi europei aderenti di essere informati sulla disponibilità di organi. Questo network fa sì che si segnali la presenza di organi che non trovano, nei rispettivi Paesi di origine, dei pazienti che siano compatibili.

In questo specifico caso, la Repubblica Ceca ha comunicato la presenza di un cuore, l’Italia ha risposto alla comunicazione e la notte stessa è avvenuto il trasferimento dell’organo.

Il trapianto, avvenuto all’ospedale pediatrico bambino Gesù di Roma, ha ridato la speranza ad una piccola di soli undici mesi che per ora sta bene, anche se la prognosi resta ancora riservata.



Tutto questo è accaduto in sole ventisette ore, un lasso di tempo davvero minimo per un trapianto. Pochissime ore per questa piccola che era in attesa di trapianto già da quattro mesi. Grande il plauso manifestato dal Ministro della Salute Renato Balduzzi, che ha fatto notare come il fenomeno globalizzazione possa portare buoni risultati per la salute. Anche Alessandro Nanni, direttore del Centro nazionale trapianti, ha espresso la sua soddisfazione per il primo risultato positivo di questa collaborazione fra Paesi europei.  Nanni ha anche riepilogato i numeri dei trapianti realizzati in collaborazione con l’Europa. Nel 2011, in Italia si sono trapiantati 120 organi prelevati da altri Paesi, mentre sono 102 gli organi prelevati in Italia e trapiantati all’estero.

Coorenor, è un progetto che è stato caldamente sostenuto dal Centro di trapianti che si occupa anche del suo coordinamento. La piattaforma Coorenor è finanziata dall’Unione Europea e nonostante stia muovendo i primi passi, mostra già tutte le sue grandi potenzialità. Dimostrazione che la rete può aiutare a salvare una vita e che le tecnologie, utilizzate in maniera intelligente, possono contribuire attivamente a salvare vite umane.

Leggi anche

Seguici