Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Vita snella e pancia piatta per l’estate in pochi giorni

Maggiore attenzione alla dieta e un po' di attività fisica i segreti per ottenere in poco tempo una bella pancia piatta.

di Daniele Lisi

19 Luglio 2012





Pancia piattaEcco l’estate, è arrivata, e si ripresenta l’annoso  problema di rimettersi in forma in poco tempo per affrontare senza imbarazzi la prova costume, la terribile prova tanto temuta da donne e uomini.
Cominciare a preoccuparsene  adesso, a pochi giorni dall’inizio di agosto, è un po’ un problema, dal momento che il tempo a disposizione è poco e questo potrebbe invogliare qualcuno a prendere in considerazione qualche dieta drastica, di quelle iperproteiche, che sempre tante polemiche hanno suscitato e continuano a suscitare.

Sorvolando sulla bontà e praticabilità o meno di queste diete, la sola cosa certa è che è assolutamente sconsigliabile iniziare una dieta del genere durante il periodo estivo,  col caldo che richiede una alimentazione particolarmente attenta  per evitare di andare incontro a seri problemi di salute.
Infatti, in questo periodo per compensare la perdita di vitamine e Sali minerali, in definitiva per combattere l’afa, è necessario assumere molta frutta e verdura, frullati, bibite fresche e altro ancora, tutte cose che sono espressamente vietate nelle diete iperproteiche, decisamente estreme e poco adatte al periodo estivo. Non resta quindi che cercare di dare una aggiustata alla propria dieta abituale, cercando di eliminare tutte quelle sostanze che non fanno altro che far perdere il controllo del giro vita, quei tanti snack ipercalorici e volutamente poco sazianti, in modo che si sia portati a consumarne una quantità eccessiva.

Prima colazioneVanno banditi, almeno per un certo periodo, ma sarebbe decisamente  meglio per sempre. Poi, è necessario ridurre il consumo di carboidrati, limitandoli ad un solo pasto nel corso della giornata, fatta eccezione per il riso che è meno calorico.
Dare spazio agli alimenti proteici, cercando di evitare la carne perché comunque deve essere consumata con una certa cautela, preferendovi il pesce azzurro, crostacei, formaggi magri e uova, queste ultime sempre con una certa cautela.
Infine, frutta e verdura a volontà, senza particolari limitazioni, cercando in tutti i casi di  rispettare la regola del cinque, ovvero cinque porzioni di frutta o verdura nell’arco della giornata, obiettivo facilmente raggiungibile se si comincia con l’introdurre la frutta nella prima colazione del mattino.



Questa, come più volte detto su queste pagine,  deve essere  fatta ogni  giorno, trattandosi in definitiva di uno di pasti più importanti della giornata, certamente più importante della cena.
Una bella colazione a base di latte e caffè, cereali, yogurt e un frutto, assicura la giusta sveglia e una buona dose di energie con le quali affrontare la  giornata lavorativa. Lo spuntino di metà mattina  dovrebbe essere a base di frutta fresca, al posto dei soliti cornetti o maritozzi, certamente molto più allettanti, ma anche molto più calorici.

InsalataA pranzo pasta o riso, pesce o al limite carne, la solita terza porzione di verdura e frutta fresca. La cena della sera deve essere leggera, senza carboidrati che come detto in precedenza vanno consumati solo una volta al giorno,  a base di formaggio magro, verdura cotta o cruda, come una bella insalata mista, e frutta. Un dolce o un gelato ogni tanto non potranno fare un gran male, ma in quel caso andrà ridotta la quantità di carboidrati da assumere a pranzo.

Quindi, la parte più divertente della cura, diciamo così, l’attività fisica, che da sola già consente una perdita significativa del peso corporeo.

Pancia piattaLa soluzione ideale, nel periodo estivo, sarebbe quella di camminare a passo svelto  per almeno un 20-25 minuti ogni giorno, scegliendo un posto all’ombra, come i sentieri del  parco cittadino o anche un bel viale alberato o, ancora meglio, sulla spiaggia lungo la battigia, in modo da poter godere del fresco del mare.
A questa attività fisica di tipo aerobico, che è quella necessaria per far perdere peso, vanno aggiunti esercizi di tipo anaerobico, in particolare quelli per migliorare gli addominali, in modo da poter ottenere in un tempo ragionevolmente breve,  quella pancia piatta da poter ostentare con soddisfazione sulla spiaggia.

Leggi anche

Seguici