Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Essere ricchi rende felici?

Possedere denaro rende felici o provoca infelicità? Da una ricerca effettuata dall’Università di San Francisco, emerge che il benessere economico incide sul livello di felicità

di Redazione

20 Giugno 2012





Possedere denaro rende felici o provoca infelicità? Da una ricerca effettuata dall’Università di San Francisco, emerge che il benessere economico incide sul livello di felicità e che è un buon aiuto anche in situazioni particolari come durante le malattie. Pensiamo a quanto denaro occorre per curarsi oppure per far fronte alle esigenze di persone affette da disabilità. E’ ovvio che in questi casi particolari avere un buon reddito è di sicuro una sicurezza e un modo per affrontare meglio le emergenze.

Altri studi invece hanno affermato che i soldi provocano infelicità e diminuiscono la gioia e la soddisfazione perché sentirsi felici non dipende da ciò che si possiede ma da ciò che si è e dal proprio carattere. A sostegno di questa tesi ci sono vari esempi di personaggi famosi che nonostante i soldi, la fama e il successo sono infelici e concludono in maniera tragica la loro esistenza. Di contro ci sono persone che a stento arrivano a fine mese ma sono contenti della vita che fanno, perché sanno godere di piccoli piaceri.



Alcuni ricercatori dell’Università di Londra recentemente hanno effettuato un sondaggio chiedendo se il denaro influisce sugli stati d’animo, per cercare di dare un valore alla felicità. E’ risultato che il reddito e quindi avere i soldi è un aiuto per la felicità ma anche l’amicizia e le emozioni sono fattori fondamentali.

Niente di nuovo, quindi. Per condurre un’esistenza felice è necessario avere un buon reddito, delle amicizie e delle relazioni stabili e soddisfacenti. Ad influenzare il nostro grado di gioia è anche il contesto nel quale viviamo e il tipo di società che ci circonda. Essere indigenti in mezzo a tanti ricchi è senz’altro motivo di ansia e frustrazione. Se lo siamo vivendo con altri che hanno la nostra stessa situazione, tutto diventa più tollerabile e probabilmente aumenta anche la feilcità.

Insomma la gioia dipende anche dai soldi ma è legata al mondo in cui viviamo, alle amicizie, a buone relazioni interpersonali e al carattere di ognuno di noi.

Leggi anche

Seguici