Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Mal di stomaco si cura con l’omeopatia

il mal di stomaco è un dolore che affligge in tanti, causato quando per lo stress quando per altri fattori. Uno dei metodi migliori e più efficaci per curare il mal di stomaco risulta essere l'omeopatia. ecco qualche consiglio

di Redazione

03 Giugno 2012





Il mal di stomaco è un fastidio che colpisce una grossa fetta della popolazione. Lo stress, la fretta, il mangiare velocemente sono fra le cause più comuni. Non dimentichiamo però che anche le indigestioni, i colpi di freddo e spesso l’ansia repressa, fanno sì che si manifestino dolorose contrazioni con sensazione di gonfiore e crampi.

Se il problema si ripete con troppa frequenza è meglio effettuare una visita da un medico specialista che ci consiglierà come modificare la dieta e il nostro stile di vita.

Prima di iniziare a provare le cure omeopatiche, ecco qualche utile consiglio generico. E’ meglio fare piccoli pasti distribuiti durante l’arco della giornata, alimentarsi con cibi sani e poco elaborati e cercare di eliminare le cause che portano agli stati di ansia e stress.



Fra le piante più utilizzate per placare il mal di stomaco c’è la liquirizia. La liquirizia aiuta a calmare il dolore, ha un effetto cicatrizzante ma deve essere usata con cautela da coloro i quali soffrono di ipertensione. Questa preziosa radice è in grado di placare i dolori legati alla gastrite, grazie alle sue capacità cicatrizzanti e antinfiammatorie.

Il tarassaco, in tintura madre, è indicato per favorire la digestione e l’attività della bile;  infatti  se la bile passa con difficoltà nel duodeno il nostro stomaco digerisce con lentezza. Il biancospino viene impiegato nei casi di stress e ansia per il suo effetto lievemente rilassante. E’ molto indicato se al mal di stomaco si associano problemi di tachicardia.

L’ignatia amara viene usata per curare i dolori legati alla gastrite. Per le gastriti da sindrome ansiosa un buon rimedio è la tintura madre di iperico che agisce sulla psiche e a livello del tubo digerente.

La tintura madre di camomilla invece arriva in aiuta in caso di dolori e bruciori legati ad ira e stress. Ha poteri antispasmodici e antidolorifici e riduce il fastidio dei crampi.

Leggi anche

Seguici