Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Tagli capelli, qual è il più adatto alla forma del viso

Il taglio di capelli deve adattarsi alla forma del viso in modo da metterne i risalto gli aspetti positivi e, al tempo stesso, di mascherarne quelli negativi, se presenti.

di Daniele Lisi

03 Maggio 2012





AngelinaTagli di capelli, il più adatto alla forma del viso è, ovviamente, quello che meglio si sposa, potremmo dire, alla sua forma. E’ una affermazione lapalissiana, ma tanto è.  Le forme del viso sono cinque:  rotonda, ovale, a cuore, quadrata e lunga, per cui bisognerà come prima cosa stabilire quale è la forma del proprio viso, prima di decidere il taglio di capelli più appropriato. Certamente, se ci si rivolge ad un professionista preparato, il problema verrà da lui risolto in men che non si dica, grazie alla sua esperienza e alla conoscenza delle tecniche da adottare, ma se invece si vuole prendere la decisione in totale autonomia, se si vuole scegliere da soli, è necessario prima di tutto stabilire la forma del proprio viso.

Per fare questo è necessario legarsi i capelli a coda di cavallo, se lunghi, altrimenti fermarli con una fascia in modo che non abbiano ad interferire con i  lineamenti  quindi, posizionarsi davanti allo specchio e segnare con il rossetto  i contorni del viso riflesso. Fatto questo, allontanarsi di qualche metro e osservare il risultato. La forma che si vedrà segnata sullo specchio sarà  facilmente riconoscibile.
Se la forma del viso è tonda, conviene adottare un taglio di capelli relativamente corto, all’altezza delle spalle o poco più giù. Se invece si preferisce un taglio di capelli più corto, è necessario che sia  vuoto ai lati del viso e evitare di adottare una coda alta o comunque un taglio o una pettinatura con i capelli tirati all’insù per non rendere ancor più evidente la rotondità del viso.
Se la forma del viso è ovale, bisogna ritenersi fortunate, perché questa è una forma di viso che si potrebbe definire universale, nel senso che tutti i tagli di capelli vi si adattano perfettamente, quindi anche le varie pettinature e acconciature. Si sarà così libere di cambiare spesso senza  limitazione alcuna.



CameronSe il viso è a forma di cuore, il mento stretto sarà la parte più evidente del viso, per cui è necessario adottare un taglio di capelli che tenda ad allargarlo. Quindi,  taglio all’altezza del mento o poco più in basso, o anche un taglio corto, purché  non troppo voluminoso sulla testa. La frangia, se presente, dovrà essere laterale, così come la riga che non va mai posta al centro proprio per evitare che si crei una sorte di asse verticale che attrae particolarmente l’attenzione.
Se il viso è di forma quadrata,  sarà per lo più caratterizzato da tratti duri, quasi mascolini, per cui è necessario un taglio di capelli che lo addolcisca e lo renda meno  evidente.  Quindi taglio morbido, arrotondato e scalato, mossi o ricci, purchè addolciscano la forma del viso.

Se si ha un viso lungo, è necessario adottare un taglio di capelli che in un certo senso tenda ad accorciarlo e, al tempo stesso, che dia  volume ai lati del viso, in modo da renderlo meno lungo e affilato.  Il questo caso la frangia è quasi d’obbligo, meglio se abbondante, in modo che possa contribuire ad accorciare il viso.
Naturalmente poi, queste semplici regole, o meglio, indicazioni possono essere sovvertite anche da scelte personali che possono andare in direzione completamente opposta.

viso ovaleAd ogni buon conto, la regola generale è quella di bilanciare la forma del viso con un taglio che renda meno evidenti i lati negativi, o meglio,  i suoi piccoli difetti. Come detto prima, la forma di viso migliore in assoluto è quella ovale, quindi né troppo corta né troppo lunga, sufficientemente larga, ma non tanto da essere corretta da un taglio di capelli che debba cercare di allungarla o di coprirla in parte.
Bisogna imparare a mettere in risalto i propri aspetti positivi e a mascherare quelli negativi,  ma questo non vale solo per la forma del viso, ma per tutto, anche per gli aspetti del proprio carattere.

Leggi anche

Seguici