Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Dieta di primavera Come dimagrire e sconfiggere la stanchezza

dieta di primavera, un ottimo modo per vivere al meglio questo cambiamento di stagione. Agli inizi della primavera infatti è importante aiutare il nostro organismo a purificarsi e a ritrovare la giusta energia per affrontare le belle giornate ed il caldo.

di Redazione

13 Aprile 2012





Oggi parliamo della dieta di primavera, un ottimo modo per vivere al meglio questo cambiamento di stagione. Agli inizi della primavera infatti è importante aiutare il nostro organismo a purificarsi e a ritrovare la giusta energia per affrontare le belle giornate ed il caldo.

Durante l’inverno, complici le festività, abbiamo accumulato qualche chilo di troppo e ora abbiamo bisogno di ritrovare la forma fisica per poter indossare costumi, parei e vestiti leggeri. Vediamo come procedere per una dieta ad hoc.

Curiamo l’alimentazione introducendo grandi quantità di verdure fresche di stagione che non solo costano meno ma sono anche più ricche di nutrienti.
Asparagi, fave, crescione, forniscono poche calorie, ci aiutano a drenare i liquidi in eccesso e a depurarci. Approfittiamo degli ultimi carciofi per mangiarli crudi in insalata conditi da poco olio extra vergine d’oliva e succo di limone.
Cerchiamo di evitare i prodotti troppo conditi e ricchi di salse e sughi; scegliamo piuttosto piatti leggeri a base di legumi e cerali integrali, carni magre, latticini e frutta. Le fibre ci saziano, aiutano il funzionamento dell’intestino e non hanno grassi.



Molto adatte per perdere peso sono le macedonie di frutta varia, non zuccherate, da gustare come fine pasto o come spuntino spezza fame. Beviamo acqua naturale nella quantità di minimo 1 litro e mezzo al giorno; possiamo introdurre anche tisane non dolcificate, tè verde e spremute fresche.

Da non dimenticare il movimento giornaliero; bisogna allenarsi per circa 30 minuti al giorno o comunque tutte le volte che si può. L’attività motoria ci aiuta a dimagrire, a tonificare la muscolatura e combattere la stanchezza. Più ci muoviamo più rinforziamo il tono muscolare, favoriamo la circolazione e all’interno del nostro organismo si liberano le endorfine che ci fanno sentire allegri e di buon umore.
Vanno bene tutti gli sport, ma anche la bicicletta, i pesi o le semplici camminate a passo svelto.
Per ottenere i migliori benefici sarebbe meglio esercitarsi all’aria aperta ma non sempre è possibile. cerchiamo dunque le alternative: palestre,  piscine,  centri yoga e scuole di ballo.

Leggi anche

Seguici