Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Primavera: curiamo il nostro corpo a tavola

Come usare i prodotti della primavera per curare il nostro corpo e prepararlo alla stagione estiva.

di Redazione

30 Marzo 2012





Primavera, tutto si rinnova e anche il nostro organismo cerca qualcosa in più che lo ritempri dal “buio”invernale. A primavera, cambiano i gusti alimentari e cambiano anche i prodotti che ci vengono dalla natura. Al mercato troviamo asparagi, carciofi e i primi pisellini di stagione. Vediamo come questi ortaggi ci possono venire in soccorso per la nostra dieta.

Gli asparagi sono un prodotto leader dell’agricoltura italiana; le varietà sono quella bianca, quella verde, quella rosa e la violetta. Ottimi alleati nelle diete dimagranti perché sviluppano solo 25 calorie ogni 100 grammi, sono ricchi di fibra e di potassio, quindi sono indicati per coloro che soffrono di ipertensione o ritenzione idrica.  Favorendo l’eliminazione delle scorie e la cura dei disturbi dovuti alla ritenzione idrica nei tessuti, si presentano come un valido aiuto per i reni; inoltre, sono in grado di stimolare il metabolismo. Le cime contengono vitamine, minerali e magnesio.

Con un decotto di questo prezioso vegetale possiamo curare la nostra pelle se ci sembra un pò sciupata o preparare, per il nostro organismo, ottime tisane depurative.

In cucina si possono utilizzare sbollentati e conditi con olio extra vergine d’oliva e limone, gustarli in saporite frittate o per preparare sughi e antipasti.
Per lessarli al meglio si può ricorrere all’asparagera oppure basta legarli ed immergerli in acqua bollente salata.



Le varietà di carciofi sono tantissime, sui banchi dei mercati troviamo carciofi spinosi o senza spine, come quello romanesco. I carciofi ci aiutano a depurare il sangue, ad abbassare il livello del colesterolo ed ad incrementare la diuresi; sono anche digestivi e hanno alti contenuti di ferro. Tutte le sue virtù curative erano note sin dai tempi più antichi. Inoltre grazie alla cinarina, una particolare sostanza amara contenuta nell’intera pianta, il carciofo svolge un’azione benefica sulla secrezione biliare, favorisce la diuresi renale e regolarizza le funzioni intestinali.  Per la presenza di composti vitaminici, infine riduce la permeabilità e la fragilità dei vasi capillari. In cosmesi invece, il succo svolge un’azione bioattivante, vivificante e tonificante per la pelle devitalizzata e foruncolosa.
Acquistiamo carciofi che non presentino macchie, che abbiano le punte ben chiuse e con foglie turgide e brillanti.
Possono essere portati in tavola crudi in insalata, conditi con bottarga ed olio extra vergine d’oliva oppure ripieni, fritti o in ricche torte salate.

In ultimo la primavera ci regala i piselli, teneri legumi che si trovano in commercio freschi, secchi o surgelati. Sono ricchi di fibre e sali minerali e carboidrati. Per far sì che risulti facile per il nostro corpo utilizzare le proteine contenenti nei piselli è utile associarli a cereali come riso o pane.
In questi preziosi legumi sono presenti le vitamine del gruppo B e quelle del gruppo A; sono anche molto sazianti e adatti anche alle persone sofferenti di colite. Grazie all’acido folico preservano la salute delle arterie e sono indicati durante la gravidanza per scongiurare la patologia della spina bifida.
Facili da preparare, ottimi sotto forma di minestre, vellutate o sostanziosi primi come il regionale “risi e bisi”.

Scegliamo sempre i nostri prodotti che sanno di primavera tra quelli che provengono da colture biologiche porteremo in tavola il vero profumo della natura.

Leggi anche

Seguici