Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Chirurgia estetica, ecco i ritocchi più in voga in primavera

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); E’ ormai primavera e se ancora non vi sentite al 100% è arrivato il momento di correre ai ripari prima del cambio stagione in armadio. Se non volete faticare molto, sappiate che anche per la chirurgia estetica esistono degli interventi tipici per la primavera. A parte i ...

di Piera Scalise

25 Marzo 2012





E’ ormai primavera e se ancora non vi sentite al 100% è arrivato il momento di correre ai ripari prima del cambio stagione in armadio.

Se non volete faticare molto, sappiate che anche per la chirurgia estetica esistono degli interventi tipici per la primavera. A parte i vari lifting per nascondere le rughe più visibili al sole e all’esterno, ecco che ci sono altri ritocchini a cui non si può proprio rinunciare specie ora che le giornate sono più lunghe.

Particolarmente richieste sono le bio-rivitalizzazioni, ovvero micro-iniezioni di aminoacidi e di silicio che possono aiutare a distendere la pelle del viso e quindi attenuare le rughe.



Molto richiesti sono anche le dermoabrasioni ed i peeling chimici, ovvero interventi che vengono fatti con l’utilizzo di particolari sostanze, come acido glicolico, acido lattico, acido salicilico o acido tricoloracetico. Tutti con l’obiettivo di eliminare lo strato superficiale della pelle e attenuare non solo le rughe ma anche le piccole imprfezioni.

Alla fine ci sono le famose punture di botox che in cambio di una riduzione della motilità dei muscoli mimici distengono la cute e riducono le righe. In alternativa potete ricorrere ai filler a base di acido ialuronico per riempire le righe o aumentare il volume di labbra e zigomi attraverso delle iniezioni con aghi molto sottili. 

Leggi anche

Seguici