Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Lampade abbronzanti, sono pericolose per la pelle?

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Lampade abbronzanti, sono pericolose per la pelle? Ebbene si, sono pericolose,  senza mezzi termini e senza esitazioni, e il fatto che il ministero della salute ne abbia vietato l’utilizzo ai minori ne è una ulteriore conferma,  se mai ce ne fosse stato bisogno. Rispetto a tanti altri ...

di Daniele Lisi

17 Marzo 2012





lampada abbronzanteLampade abbronzanti, sono pericolose per la pelle? Ebbene si, sono pericolose,  senza mezzi termini e senza esitazioni, e il fatto che il ministero della salute ne abbia vietato l’utilizzo ai minori ne è una ulteriore conferma,  se mai ce ne fosse stato bisogno.
Rispetto a tanti altri Paesi, il divieto italiano è arrivato un po’ in ritardo, ma finalmente anche da noi si è ufficializzata di fatto la pericolosità delle lampade abbronzanti.  Certo, si continueranno a fare, ma almeno i giovanissimi che poi sono i soggetti più a rischio, dovranno farne a meno, almeno fino alla maggiore età.

Le lampade abbronzanti  sono lampade a raggi UV, anche se dotate di filtri, e questa precauzione tecnica non risolve certo il problema della pericolosità.  Hanno ne più ne meno lo stesso effetto di una esposizione prolungata al sole, con la differenza che gli UV delle lampade sono più concentrati, visto che riescono anche dopo solo 2-3 esposizioni fatte in  giorni ravvicinati, a dare quell’abbronzatura che in molti ormai ritengono una prerogativa indispensabile in ogni momento dell’anno.
In Italia vi sono circa 13.000 centri autorizzati dotati di lampade UV, più almeno un altro migliaio rappresentato da palestre, alberghi e altre strutture che offrono il servizio pur senza una regolare autorizzazione. Si tratta di un business non da poco, ma che purtroppo è fatto in un certo senso sulla pelle, è proprio il caso di dirlo, delle persone.

lampadaIl rischio maggiore che si corre esponendosi ad una lampada abbronzante, parimenti di quanto accade quando ci si espone al sole per lunghi periodi senza una adeguata protezione, è il melanoma, il tumore della pelle che  solo in Italia ogni anno è causa di circa 7000 decessi.  Il melanoma è un tumore serio, pericoloso, cui bisogna fare molta attenzione, e a volte non basta accorgersene in tempo per evitare  di andare incontro ad una fine prematura. Ovviamente, una diagnosi precoce è la sola strada che consente di evitare che  il tumore possa diventare di fatto incurabile, ma la prevenzione migliore sarebbe proprio  evitare l’utilizzo delle lampade abbronzanti. E a poco vale la considerazione che in moti fanno “una ogni tanto cosa vuoi che  sia, basta non abusarne”, perché non è esattamente così.



La prima regola da rispettare se ci si è sottoposti ad una o più sedute di UV è quella di controllare accuratamente la propria pelle, e di farlo anche nelle parti non direttamente visibili, come la schiena, con l’aiuto di un partener, compagno-compagna, di un familiare in modo da accorgersi per tempo della presenza o della comparsa di una  macchia sospetta. Ciascuno di noi ha un numero considerevole di nei sin dalla nascita, e questi ben difficilmente potranno cambiare e degenerare, mentre bisogna fare attenzione a quelli che compaiono all’improvviso, soprattutto se di forma irregolare, come una carta geografica, di colore cangiante, leggermente in rilievo e che nel giro di poco tempo raddoppiano le loro dimensioni.

In questo caso è necessario rivolgersi prontamente al proprio medico, il quale in caso di sospetto, provvederà ad indirizzare il paziente allo specialista in modo da affrontare subito il problema prima che possa  melanomadiventare incontrollabile. Va anche detto, comunque, che non tutte queste nuove formazioni  sono dei melanomi, ma vista la gravità della malattia, è  bene fare i dovuti controlli in ogni caso.

Oltre al melanoma, un altro problema provocato dalle lampade abbronzanti è un danneggiamento generalizzato della palle. Questa  apparirà secca, ruvida, raggrinzita, disidratata, e con il passare del tempo il suo aspetto non potrà che peggiorare. La pelle, di fatto, invecchia precocemente e vanificherà il risultato che si voleva ottenere ricorrendo alla lampada.
Meglio farne a meno in ogni caso, anche una volta ogni tanto potrebbe essere fonte di problemi, e una pelle un po’ abbronzata anche in inverno non vale il rischio che si corre.

Leggi anche

Seguici