Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Denti sani per proteggersi da infarto ed ictus

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); A quanto pare curare la propria igiene orale è estremamente importante anche per proteggersi da malattie cardiovascolari come infarto ed ictus. A dimostrarlo sono due ricerche eseguite in Svezia e a Taiwan. I ricercatori del Centre for Research and Development of the County Council of Gävleborg, in ...

di Raffaela

29 Novembre 2011





A quanto pare curare la propria igiene orale è estremamente importante anche per proteggersi da malattie cardiovascolari come infarto ed ictus. A dimostrarlo sono due ricerche eseguite in Svezia e a Taiwan.

I ricercatori del Centre for Research and Development of the County Council of Gävleborg, in Svezia, hanno trovato un’interessante correlazione tra lo sviluppo di parodontite ed il rischio di infarto. Analizzando ben 7.999 persone affette da questa infiammazione gengivale, con si è scoperto che la percentuale di avere un attacco di cuore sale del 53% rispetto a chi è sano.



Si sale al 69% di rischio maggiore per gli individui che hanno meno di 21 denti (la parodontite può portare alla caduta dei denti). Il rischio di ictus è invece di 2,1 volte maggiore per coloro che hanno continue perdite di sangue dalle gengive.

La ricerca di Taiwan, invece, è stata condotta presso il Veterans General Hospital di Taipei. A capo dello studio gli studiosi Emily Chen e Hsin-Bang Leu. In questo caso sono stati coinvolti 100.000 individui e si è giunti alla conclusione che chi esegue almeno una pulizia dei denti durante l’anno ha un minori rischio di ictus ed infarto.Per la precisione il rischio di ictus è del 13%, quello di infarto del 24% per le persone che si sottopongono annualmente alla pulizia dentale.

Entrambe le ricerche sono state presentate durante l’American Heart Association’s Scientific Sessions 2011 di Orlando. Dunque attenzione alla propria igiene orale, a beneficiarne sarà tutto l’organismo.

Leggi anche

Seguici