Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Sifilide, dal 2000 casi duplicati. E’ allarme

L’ Ospedale di Bergamo si è fatto promotore di un convegno, aperto a tutti e che si terrà il prossimo 13 novembre, per parlare delle malattie a trasmissione sessuale e in special modo di sifilide. Nei primi dieci mesi di quest’ anno all’ Ambulatorio per le malattie sessualmente trasmissibili degli Ospedali ...

di Piera Scalise

11 Novembre 2010

L’ Ospedale di Bergamo si è fatto promotore di un convegno, aperto a tutti e che si terrà il prossimo 13 novembre, per parlare delle malattie a trasmissione sessuale e in special modo di sifilide.

Nei primi dieci mesi di quest’ anno all’ Ambulatorio per le malattie sessualmente trasmissibili degli Ospedali Riuniti di Bergamo sono stati 90, tra cui 15 donne in gravidanza e 10 con età inferiore ai 25 anni e tre inferiore ai 20.

Anna di Landro, dermatologa referente dell’ Ambulatorio, parlando delle cause ha riferito: “E’ una patologia che si crede scomparsa, ma in realtà la sua incidenza è in crescita, soprattutto a causa dei costumi sessuali più liberi e dell’aumento dei viaggi e dei flussi migratori, specialmente da quei Paesi dove la malattia è endemica, come gli stati africani, l’est europeo e l’America centrale e meridionale. Rapporti sessuali non protetti, con più partner e prostitute è la principale causa di diffusione di una malattia molto contagiosa e ancora troppo stigmatizzata, ma che se diagnostica ai primi stadi è facilmente curabile con due iniezioni di penicillina”.

Spesso i sintomi vengono sottovalutati fino a che regrediscono ma poi possono interessare gli organi interni creando problemi molto più gravi, ecco perchè è importante prevenire facendo sesso sicuro e fare dei controlli periodici con un semplice prelievo del sangue.

Seguici