Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Cellulari: uno su sei contiene il batterio killer

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Strano a dirsi, ma è proprio così. Ceppi del batterio Escherichia Coli (E-Coli), detto anche “batterio killer”, pare che vivavo nelle fenditure e tra i tasti dei cellulari inglesi. Un cellulare su sei, infatti, è risultato positivo alle analisi batteriologiche svolte da un ...

di Daniela Bella

15 Ottobre 2011





Strano a dirsi, ma è proprio così. Ceppi del batterio Escherichia Coli (E-Coli), detto anche “batterio killer”, pare che vivavo nelle fenditure e tra i tasti dei cellulari inglesi.

Un cellulare su sei, infatti, è risultato positivo alle analisi batteriologiche svolte da un istituto londinese. E, a quanto pare, il batterio E-Coli non sarebbe l’unico a risiedere nelle tastiere e nei minischermi: insieme a loro, infatti, ci sono anche altri batter come lo Stafilococco aureo.

A dimostrarlo è stato uno studio condotto dai dai ricercatori della London School of Hygiene & Tropical Medicine. Gli studiosi hanno raccolto 390 campioni di cellulari in 12 diverse città della Gran Bretagna, e hanno analizzato sia le mani sia i cellulari di chi si è sottoposto al test.

Proprio così, perchè sono proprio le mani che, essendo sempre a contatto con il cellulare, porterebbero su di essi i batteri.



Sui palmi dell’82% degli analizzati, infatti, è stata riscontrata la presenza di batteri di ogni tipo, mentre nel 92% dei casi era il cellulare a ospitare un batterio: in 6 casi su 10 si trattava dell’E-Coli, ma anche lo Stafilococco aureo e altri sono stati rilevati dagli studiosi.

I ricercatori hanno spiegato che, nonostante i risultati, tutti i partecipanti avevano dichiarato di lavarsi le mani più volte al giorno, anche dopo essere stati alla toilette.

Sta di fatto che i batteri passano sempre dalle mani: una volta trasportati su una superficie come quella del cellulare, difficile da lavare, dove si annidano e continuano a vivere, rimbalzando nuovamente sulla pelle (sulle mani stesse, ma anche sulle orecchie, sulla bocca).

Per tal ragione, quindi, sarebbe giusto e opportuno lavarsi sempre e accuratamente le mani, senza dimenticarsi del sapone, e asciugarle correttamente.

Leggi anche

Seguici