Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Tubercolosi: contagi e decessi in calo

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); La tubercolosi o tisi è una malattia infettiva causata da micobatteri, in particolare dal Mycobacterium tuberculosis, chiamato anche Bacillo di Koch. Per fortuna, però, arrivano buone notizie dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS): i casi idi contagio e di decessi dovuti alla tubercolosi, infatti, sono progressivamente in ...

di Daniela Bella

14 Ottobre 2011





La tubercolosi o tisi è una malattia infettiva causata da micobatteri, in particolare dal Mycobacterium tuberculosis, chiamato anche Bacillo di Koch.

Per fortuna, però, arrivano buone notizie dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS): i casi idi contagio e di decessi dovuti alla tubercolosi, infatti, sono progressivamente in calo.

L’OMS, infatti, ha dichiarato che a partire dal 2002 è stato registrato un calo di incidenza della patologia accompagnato da una diminuzione nel numero di decessi, sceso da 1,8 milioni nel 2003 a 1,4 milioni nel 2010.



L’OMS spiega che questi importanti progressi dipendono in gran parte dagli studi e dai passi in avanti fatti da Paesi come Cina, Brasile, Kenya e Tanzania.

In Cina, in particolar nodo, l’OMS ha spiegato che ci sono stati dei progressi “spettacolari”, tanto che il tasso di mortalità è sceso quasi dell’80% negli ultimi 20 anni.

Questi dati, quindi, dimostrano come sia sempre più viva e concreta la battaglia contro una malattia che colpisce fino a un terzo della popolazione mondiale.

Nonostante ciò, però, in milioni ancora sviluppano la tubercolosi ogni anno, e purtroppo, a morire sono davvero in tanti. Proprio per questo motivo è importante sostenere gli studi affinchè vadano avanti, così da trovare tutte le migliori soluzioni contro questa malattia.

 

Leggi anche

Seguici