Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Cambiamenti del corpo in gravidanza (Video)

Alcuni dei cambiamenti del corpo in gravidanza sono visibili all'esterno da tutti altri invece non lo sono perché interessano gli organi interni della mamma

di Anna Pannico

23 Maggio 2017



I cambiamenti del corpo in gravidanza sono tanti, alcuni visibili all’esterno altri invece, interessano le parti interne del corpo della mamma. La gravidanza cambia la donna mese per mese man mano che il bambino cresce nella pancia.

 

I cambiamenti del corpo in gravidanza interessano anche gli organi interni e sono principalmente determinati dalla crescita dell’utero. 

cambiamenti del corpo in gravidanza quali interessano gli organi interni

L’utero svolge un ruolo fondamentale durante la gestazione perché in esso l’embrione si annida e sviluppa nel corso del tempo. L’utero si modifica in dimensione e posizione funzionalmente alla crescita del bambino e proprio per questo rappresenta uno dei primari cambiamenti del corpo in gravidanza.

In gravidanza l’utero si accresce e si espande in altezza esercitando inevitabilmente una pressione sugli organi circostanti, i quali subiscono lievi spostamenti e disfunzioni che potrebbero generare alla mamma una serie di disturbi.

 

Cambiamenti del corpo in gravidanza. Ecco cosa accade gli organi interni.

 

  • Si schiaccia il diaframma.

Il diaframma è un muscolo fondamentale per la respirazione i cui movimenti vengono impediti durante la gravidanza a causa della compressione esercitata dall’utero. Questo comporta che la mamma, soprattutto in posizione supina, prova difficoltà nella respirazione profonda con conseguenti fenomeni di respiro corto e lieve dispnea.

 

  • Compressione dell’intestino.

L’utero crescente comprime l’intestino rendendo il transito delle feci più difficile e soprattutto lento. Inoltre, l’intestino diventa pigro anche a causa del progesterone che ne riduce la motilità. Difatti, in molti casi la gravidanza provoca alla mamma in attesa stitichezza. E’ importante mantenere più regolare possibile l’attività intestinale, favorendo l’assunzione di cibi ricchi di fibre e garantendo un giusto apporto di acqua.

 

  • Variazioni del sistema cardiocircolatorio.

Durante la gestazione aumentano la gittata cardiaca (ovvero il sangue che i ventricoli del cuore espellono in un minuto) e la frequenza cardiaca.

 

  • Fegato.

Anche la posizione e le funzionalità del fegato rientrano tra i cambiamenti del corpo in gravidanza. Le conseguenze possono consistere in disturbi del fegato di varia natura, alcuni dei quali dipendenti anche da particolari predisposizioni genetiche. Anche la cistifellea si accresce.

 

  • Compressione della vescica.

Il bisogno continuo di fare la pipì in gravidanza è fenomeno normale e diffuso ed è generato dalla compressione della vescica. L’utero che cresce esercita su di essa una forte pressione, aumentando il bisogno di svuotarla più spesso. Questo non deve assolutamente indurre la mamma a bere di meno, anzi, durante tutta la gravidanza è necessario garantire una corretta idratazione.

 

  • Disfunzioni allo stomaco.

Anche per lo stomaco gli effetti della crescita del pancione sono i medesimi, in quanto anch’esso viene compresso e spostato verso l’altro. Gli effetti della gravidanza sullo stomaco sono diversi e dipendono sostanzialmente dal progesterone, l’ormone la cui produzione aumenta notevolmente in gravidanza.

 

Il progesterone provoca un rilassamento generale dell’apparato digerente e nello specifico comporta anche il rallentamento della valvola che collega l’esofago allo stomaco, la cui funzione è quella di evitare che il contenuto acido dello stomaco risalga all’esofago. In questa situazione quindi, possono scaturire frequenti  bruciori di stomaco e conseguenti mal di stomaco. Altresì, siccome la digestione si rallenta è consigliato mantenere un alimentazione pulita e leggera.

 

I cambiamenti del corpo in gravidanza interessano gli organi interni già esistenti, ma è importante tener conto anche di un nuovo organo che ha origine e fine con la gestazione.

cambiamenti del corpo in gravidanza quali interessano gli organi interni

Durante la gestazione nell’utero materno si forma la placenta.

La placenta è un organo temporaneo estremamente prezioso e fondamentale poiché nutre, protegge e sostiene la crescita del bambino all’interno della pancia.

 

Diverse sono le funzioni a cui assolve tra cui:

 

  • fornisce ossigeno al feto e “raccoglie” l’anidride carbonica;
  • fornisce al feto tutti i nutrienti di cui necessita per la crescita e scarta le sostanze dannose;
  • protegge il bambino dalle infezioni
  • depura e regola i liquidi corporei del feto;
  • produce le sostanze ormonali necessarie alla gravidanza.

 

In questo video facente parte del progetto “Male room for baby” del Museum of Science and Industry di Chicago è possibile osservare cosa accade agli organi interni del corpo durante la gravidanza.

La gestazione espone una donna a molti cambiamenti, sotto tantissimi aspetti, ed i più evidenti sono i cambiamenti del corpo in gravidanza, quasi tutti destinati a tornare alla normalità già al momento del parto o successivamente nel tempo.

 

Non c’è da spaventarsi  a tali cambiamenti! L’importante è tenersi sempre sotto controllo facendo riferimento ad un medico specialista, senza mai ricorrere a rimedi fai da te.

 

Leggi anche

Seguici