Questo sito contribuisce
all'audience di

Errori che commettiamo sotto la doccia: 5 azioni da non fare

Gli errori che commettiamo sotto la doccia,quasi sempre sconosciuti, si nascondono dietro semplici azioni di igiene quotidiana che faremmo bene a rivalutare

di Anna Pannico

02 Maggio 2017



Lavarsi è un’azione svolta quotidianamente quasi in maniera meccanica, senza particolari accorgimenti. Quando poi si è di corsa, il momento della doccia diventa un’oasi di relax e quei pochi minuti vorremmo non finissero mai.

Soprattutto quando ci laviamo di fretta, ma anche quando lo facciamo con estrema calma, diversi possono essere gli errori che commettiamo sotto la doccia.

 

Gli errori che commettiamo sotto la doccia sono davvero impensabili e riguardano le azioni maggiormente compiute quando ci si lava.

 

errori che commettiamo sotto la doccia che danneggiano la pelle

Quasi nessuno sa che anche nell’igiene personale ci sono delle regole da rispettare, non solo per rendere la pulizia più efficace, ma anche per arrecare maggiori benefici al corpo ed alla salute.

 

Cercare di evitare questi errori è importante al fine di rendere la doccia un momento rigenerante a tutti gli effetti, soprattutto quando siamo impegnati in una moltitudine di impegni.

 

Ma quali sono gli errori che commettiamo sotto la doccia?

 

  • Usare troppo sapone.

Abbondare con il sapone è un “vizio” comune perché per tanti una massiccia quantità di sapone è sinonimo di maggiore pulizia. In realtà utilizzare sapone in abbondanza è uno dei più gravi errori che commettiamo sotto la doccia, perché a lungo andare altera l’equilibrio epidermico danneggiando inevitabilmente la pelle. L’effetto abrasivo e disseccante dei bagnoschiuma secca la pelle e può generare anche dermatiti e spaccature. Il consiglio è di utilizzare detergenti naturali  con ingredienti quanto più possibile innocui alla pelle.

 

  • Impiegare shampoo aggressivi.

Lo shampoo è uno dei prodotti principali per la cura dei capelli e del cuoio capelluto, per cui merita un’attenta scelta. Innanzitutto deve essere adatto al tipo di capello per non rischiare di danneggiarlo con prodotti poco indicati e, cosa importante, deve essere a basso contenuto di agenti chimici aggressivi. Anche in questo caso sono particolarmente indicati gli shampoo con ingredienti di natura biologica. E’ sufficiente per una corretta pulizia impiegare la dose di prodotto strettamente necessaria, in quanto esagerare danneggia gravemente il cuoio capelluto.

 

  • Risciacquo veloce.

Tra gli errori che commettiamo sotto la doccia è sicuramente quello più frequente, soprattutto se la doccia è fugace. E’ fondamentale per il benessere della pelle e dei capelli risciacquare bene i saponi utilizzati, onde evitare eritemi ed allergie.

 

  • Scrub per la pelle.

Gli scrub o i prodotti esfolianti sono largamente utilizzati dalle donne perché permettono di rimuovere lo strato superficiale dell’epidermide, costituito maggiormente da cellule morte e da materiale estraneo (polvere, smog, sporcizie della pelle). E’ da bene intendere che i trattamenti esfolianti non sono una pratica errata, ma lo diventano nel momento in cui vengono eseguiti troppo frequentemente. Non è necessario fare lo scrub  ogniqualvolta si fa la doccia ma è sufficiente ripetere il trattamento 2-3 volte al mese. Abusando dei prodotti esfolianti si rischia di rovinare la pelle e di provocare irritazioni ed arrossamenti. Particolare attenzione meritano anche gli ingredienti dei prodotti utilizzati, ovviamente sono da preferire quelli naturali.

 

  • Utilizzare acqua troppo calda.

Fare la doccia con acqua troppo calda è uno degli errori che commettiamo sotto la doccia, soprattutto chi sa di avere una pelle molto sensibile. Il calore dell’acqua infatti, può irritare ed arrossare la pelle.

 

Gli errori che commettiamo sotto la doccia possono riguardare  anche gli oggetti utilizzati per la cura personale.

errori che commettiamo sotto la doccia che danneggiano la pelle

Elemento importantissimo è garantire un’adeguata pulizia della spugna da bagno utilizzata. Il senso di piacere e la sua azione esfoliante rischiano di essere compromessi.

Innanzitutto bisogna mantenere ben pulita la spugna personale, al fine di evitare che il nostro corpo entri in contatto con tutti i batteri in essa presenti. Inoltre, periodicamente deve essere sostituita

E’ buona abitudine sciacquare bene la spugna da bagno dopo averla utilizzata, lasciandola poi asciugare prima di riporla. Da non sottovalutare è anche la sua composizione in quanto, se la spugna è fatta da materiali troppo abrasivi, danneggia la pelle provocando dermatiti ed arrossamenti.

 

Fa parte degli errori che commettiamo sotto la  doccia anche l’errata asciugatura dopo la doccia. La pelle va asciugata tamponando delicatamente un asciugamano e non strofinando lo stesso sulla pelle. Siccome anche l’asciugamano accumula germi, è importante sostituirlo con frequenza.

 

Per l’asciugatura dei capelli è consigliato impostare il phon sulla velocità più bassa.

 

Questi sono tipici errori che commettiamo sotto la doccia e almeno uno sicuramente lo abbiamo compiuto! E’ importante però non ricaderci nuovamente, al fine di assicurare longevità e salute alla nostra pelle.

 

Troppo spesso non ci si sofferma sulle azioni compiute quotidianamente, ma è un bene farlo se non vogliamo che a lungo andare ci danneggino.

 

Leggi anche

Seguici