Questo sito contribuisce
all'audience di

Alimenti per il Cervello: 4 Cibi per la Mente e la Memoria

Gli alimenti per il cervello aiutano la mente troppo spesso sotto stress. Prevedere anche questi nella dieta significa garantire longevità alla mente.

di Anna Pannico

30 Marzo 2017



Come tutti gli organi del corpo anche il cervello può avere inefficienze nello svolgimento delle sue attività. Su questo non incide soltanto l’età, ma anche tanti altri fattori che inevitabilmente ricadono sull’attività dell’organo.

E’ possibile mantenere una mente in forma anche mangiando specifici alimenti per il cervello che favoriscono la lucidità.

 

Il cervello non controlla soltanto l’assunzione del cibo, ma è da esso che riceve l’energia necessaria al  suo funzionamento.

Assumere una buona dose di alimenti per il cervello contribuisce al corretto funzionamento dell’organo.

alimenti per il cervello quali sono

Troppo spesso si tende a sottovalutare il potere benefico che molti alimenti hanno sugli organi del nostro corpo. L’alimentazione, spesso, è scelta in base alla gustosità dei cibi senza considerare che talvolta, sono proprio questi quelli meno salutari e più dannosi.

 

Seguire una dieta sana significa garantire l’apporto di tutti i nutrienti necessari, fornendo al corpo le giuste energie di cui ha bisogno.

 

Nel sostenere i ritmi frenetici che oggi scandiscono la quotidianità, anche il cervello  potrebbe essere condizionato da emozioni negative (forti ansie, tensioni e agitazioni) che lo espongono a carenze in termini di lucidità e stabilità. Al fine di neutralizzare tale rischio, orientare la propria alimentazione ad un corretto sostentamento della mente, arreca benefici a tutto il corpo.

 

E’ possibile stilare una lista di alcuni degli alimenti per il cervello che sarebbe un bene inserire nella dieta.

 

  • Pomodoro. Il licopene in esso contenuto combatte l’invecchiamento sotto ogni aspetto. Questo rende il pomodoro ricco di proprietà antiossidanti, annoverato tra gli alimenti per il cervello in quanto ottimizza le funzioni celebrali ed aiuta a prevenire le malattie neurologiche. Inoltre il pomodoro si caratterizza per una certa versatilità nella preparazione a seconda dei gusti e delle preferenze. In generale. è bene aumentare il consumo di pomodori in quanto gli antiossidanti contenuti aiutano a prevenire molte malattie.

 

  • Broccoli. Sono anch’essi nella lista degli alimenti per il cervello perché aiutano ad invecchiare conservando sempre un’ottima salute del cervello. I broccoli aiutano a mantenere una maggiore memoria migliorando anche le abilità nel parlare. Grazie al potere antiossidante aiutano a combattere i radicali liberi provocatori dei disturbi neurologici. Hanno un elevato contenuto vitaminico e sono poveri di calorie. Anche chi non li gradisce, farebbe bene ad aumentarne il consumo favorendo il benessere della mente.

 

  • Mirtilli. Sicuramente non sono tra i frutti più comuni, ma gli effetti benefici per la mente sono potentissimi. I mirtilli migliorano la memoria e l’attenzione ma, in generale, forniscono la giusta carica all’attività celebrale. I flavonoidi contenuti nei mirtilli attivano un processo contro l’invecchiamento del cervello, mantenendolo sempre giovane nonostante il trascorrere dell’età. Se non preferite mangiarli interi, è possibile optare per un buon frullato, piacevole in qualsiasi momento della giornata. Ideali da consumare anche con i cereali.

 

  • Frutta secca. E’ presente tra gli alimenti per il cervello perché è ricca di magnesio, fibre e vitamine che aiutano a mantenere il cervello lucido. La frutta secca migliora le funzioni di apprendimento e memoria e limita l’affaticamento della mente. E’ un vero toccasana per mantenere il cervello sempre in forma, utile inoltre, anche a combattere il colesterolo. E’ comunque importante non esagerare nelle quantità assunte onde evitare effetti collaterali.
 

Un’alimentazione che preveda una giusta dose di alimenti per il cervello, sorretta da uno stile di vita salutare, aiuta a mantenere la mente sempre fresca.

 

 Lo stile di vita incide su qualsiasi deficit che il nostro organismo può presentare, ma alla stessa maniera è determinante nel mantenere una certa forma fisica e mentale.

 

Un buon esercizio fisico, consistente nel praticare uno sport o semplicemente nel crearsi delle attività, aiuta a prevenire il declino intellettivo.

Anche fare delle passeggiate a passo sostenuto arreca benessere alla mente, in quanto favorisce  l’ossigenazione dei  tessuti del cervello

Farlo quotidianamente sarebbe l’ideale ma, in casi di impossibilità, si potrebbe stilare un programma settimanale che preveda attività di questo tipo.

 

Allo stesso modo le attività ricreative, sociali e culturali stimolano la mente. Leggere, giocare e praticare hobbies sono degli esempi, ma a prescindere dalla scelta conta essere sempre attivi, evitando di abbandonandosi a stili di vita pigri e sedentari.

 

Inoltre, è importante assicurare alla mente sempre un adeguato riposo, debellando anche tutte quelle cattive abitudini (vizi) che non agevolano la conservazione della mente nel corso del tempo.

 

E’ ovvio che lo stile di vita ed una corretta alimentazione non ci rendono immuni alle malattie, né da soli rappresentano cure assolute. E’ da riconoscere però, l’enorme contribuito che offrono nella prevenzione perché aiutano, nel piccolo, a preservare la salute.

 

Nello specifico, gli alimenti per il cervello difendono la mente mantenendo l’efficienza delle sue attività, determinanti per il corretto funzionamento dell’intero organismo.

Leggi anche

Seguici