Questo sito contribuisce
all'audience di

Ecografia alla Aorta Addominale: Cos’è e a Cosa Serve

L' ecografia all'aorta addominale è estremamente utile per individuare quelle disfunzioni che silenziosamente espongono il nostro corpo a gravi pericoli.

di Anna Pannico

28 Marzo 2017



L’ ecografia alla aorta addominale è un’importante strumento di prevenzione che permette di riconoscere precocemente patologie che potrebbero degenerare in cause di morte.

Come tutte le altre, anche l’ ecografia alla aorta addominale non espone il paziente a radiazioni ed offre risultati immediati.

 

Ecografia alla Aorta Addominale: Cos'è e a Cosa Serve

Questo esame medico permette di diagnosticare le malattie specifiche dell’aorta.

Difatti con l’ ecografia alla aorta addominale è possibile valutare il diametro della parete arteriosa, l’eventuale presenza di placche di grasso o calcio oppure possibili dilatazioni.

Inoltre, dato che le immagini ecografiche sono ottenute in tempo reale, l’esame permette di analizzare anche il flusso del sangue all’interno dell’arteria.

L’ostruzione dell’aorta addominale è un restringimento dell’arteria che riduce la portata del sangue ai muscoli degli arti inferiori. I sintomi di tale disfunzione non sempre sono percepibili, ma quelli più diffusi sono stanchezza e dolore agli arti inferiori.

L’aneurisma dell’aorta addominale invece, è una dilatazione permanente del tratto addominale dell’aorta. In questa zona l’arteria può indebolirsi e la normale pressione sanguigna può causarne la rottura, estremamente pericolosa in quanto provoca emorragie interne, spesso fatali.

 

 

L’esecuzione dell’ ecografia alla aorta addominale è priva di ogni pericolo. Siccome sfrutta la tecnica degli ultrasuoni, non è invasiva per il paziente e dura poco tempo.

Data la sua innocuità può essere prescritta a tutti i soggetti, anche a coloro che versano in condizioni delicate.

 

E’ però specificamente consigliata ai pazienti a rischio, specie uomini, fumatori e con una certa familiarità con problemi cardiovascolari. Tra i soggetti più esposti ci sono anche coloro i cui parenti hanno sofferto di queste patologie. Ad ogni modo superati i 65 anni, tutti dovrebbero sottoporsi ad un’ ecografia all’aorta addominale per diagnosticare in tempo eventuali aneurismi.

 

 

L’esame non richiede una preparazione particolare ma è importante che venga eseguito da un medico specialista. I risultati offerti sono certi ed a seconda della gravità, lo specialista indicherà il trattamento da eseguire che nei casi più gravi può consistere in un intervento chirurgico.

 

L’ ecografia all’aorta addominale aiuta a prevenire gli aneurismi addominali.

 

ecografia all'aorta addominale a cosa serve

 

 

L’aorta è uno dei più grandi ed importanti vasi arteriosi del corpo. Essa nasce dal cuore e  attraversa il torace (aorta toracica) e l’addome (aorta addominale) garantendo il giusto apporto di sangue a tutti gli organi addominali ed agli arti inferiori.

Molto frequenti sono gli aneurismi che interessano l’aorta nel suo tratto addominale, ma le cause scatenanti  sono sconosciute. Esistono però alcuni fattori di rischio che ne favoriscono lo sviluppo. L’aterosclerosi (infiammazione delle arterie dovuta all’eccessiva presenza di grassi), l’ipertensione, il fumo, una particolare predisposizione familiare possono essere categorizzate tra questi.

C’è anche da dire però, che gli aneurismi aumentano di frequenza e dimensioni con il passare dell’età, a prescindere dai fattori rischiosi.

I sintomi quasi sempre non sono presenti dato che gli aneurismi crescono molto silenziosamente. Soltanto quando questi si espandono, si potrebbe notare una strana pulsazione all’altezza dell’addome o avvertire dolori. Difatti, la maggior parte degli aneurismi addominali viene diagnosticato durante esami di routine.

 

 

L’ ecografia alla aorta addominale può essere prescritta tutte le volte in cui il medico lo ritiene opportuno. Il parere di una persona competente è essenziale in questa fase onde evitare di ricorrere a diagnosi fai da te errate!

Al di là della prescrizione medica, esami come questi sono fondamentali ai fini di una corretta prevenzione. Attraverso esami periodici è importante tenere sotto controllo ogni piccola anomalia dell’organismo, per evitare che poi degenerino in qualcosa di più grande e grave.

Leggi anche

Seguici