Questo sito contribuisce
all'audience di

Cancro dell’Ovaio, Sintomi Da Non Trascurare

Il cancro all’ovaio è particolarmente subdolo, non dà segni chiari della sua presenza se non quando ormai il suo stato è talmente avanzato da rendere difficile qualsiasi cura, per cui la diagnosi precoce è fondamentale per limitare i danni.

di Daniele Lisi

16 Dicembre 2016



Cancro all'OvaioCancro dell’Ovaio, Sintomi Da Non Trascurare, perché solo con una diagnosi precoce è possibile aumentare l’aspettativa di vita fino al 95%. Il cancro all’ovaio è particolarmente subdolo, non dà segni chiari della sua presenza se non quando ormai il suo stato è talmente avanzato da rendere difficile qualsiasi cura, tanto che secondo le più recenti statistiche solo il 50% delle donne che hanno contratto questo tipo di tumore riesce a sopravvivere fino a 5 anni dopo la prima diagnosi. Per cui non resta che la prevenzione e, in particolar modo, la diagnosi precoce per cercare di limitare i danni, cosa possibile se si fa attenzione a una serie di piccolo sintomi, una serie di piccoli campanelli d’allarme che spesso invece vengono confusi con qualcosa di diverso e di assolutamente trascurabile. L’importante è quindi saperli riconoscere in modo da poterli tempestivamente riferire al proprio medico curante il quale saprà quali indagini prescrivere alla propria paziente per individuare le cause del fastidio. Solo se preso in tempo, solo se si ottiene una rapida e precoce diagnosi, è possibile, come detto in precedenza, poter contare su di una aspettativa di vita del tutto soddisfacente. Vediamo insieme di quali sintomi si tratta.

Uno dei sintomi più banali e comuni è il gonfiore addominale che, come ben si sa, è di norma associato a ben altri disturbi, tutti più o meno legati ad un disordine alimentare. Invece, potrebbe anche trattarsi di un segnale importante, in particolar modo se si avverte una espansione dell’addome che si verifica con una certa regolarità, soprattutto poi se non attribuibile ad altre cause o disturbi. Ma oltre al gonfiore, vanno presi seriamente in considerazione anche mal di stomaco e cambiamenti nelle abitudini intestinali, quindi stipsi o diarrea, che riguardino anche la consistenza delle feci. In questo caso, rivolgersi al medico è sempre la scelta giusta.

Dolore pelvicoUn altro sintomo che di norma potrebbe essere associato ad un cancro all’ovaio è il dolore pelvico durante i rapporti sessuali. Se si tratta di una evento del tutto eccezionale può anche non essere significativo, anche se è sempre il caso di parlarne con il proprio medico, ma se invece il dolore è frequente, la visita medica diventa di fatto obbligatoria.

Una variazione ponderale inspiegabile, sia in aumento che in diminuzione, così come senso di sazietà, inappetenza e anche indigestione, possono essere tutti dei segnali che potrebbero ricondurre alla presenza di un cancro all’Ovaio. Meglio quindi riferire il disturbo al proprio medico in modo da fare le indagini del caso.

Altro segnale da non sottovalutare è la necessità di urinare di frequente, in particolar modo se la minzione è accompagna da dolore o bruciore. Potrebbe nella maggior parte dei casi trattarsi di una infezione urinaria, tuttavia vi è sempre la possibilità che invece sia un sintomo riconducibile alla presenza di un tumore all’Ovaio, per cui è bene consultare il proprio medico.

Anche un mal di schiena inspiegabile ancorché frequente, in particolar modo se nella parte bassa della schiena stessa potrebbe essere un sintomo da non sottovalutare e quindi da riferire al proprio medico.

Se si avverte frequentemente un po’ di nausea o se è presente Stanchezzaanche del vomito potrebbe essere un sintomo significativo da non sottovalutare, per cui è necessario rivolgersi al proprio medico. Stessa cosa se si avverte stanchezza, spossatezza, debolezza non giustificata da altri motivi. Si tratta di sintomi che, quasi sempre, possono non essere significativi, tuttavia proprio per la natura subdola del cancro all’ovaio, è bene non trascurarli e riferirli prontamente al proprio medico perché, come detto in precedenza, solo una diagnosi precoce è in grado di assicurare una aspettativa di vita più che soddisfacente.

Leggi anche

Seguici