Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Soluzione Definitiva per Eliminare la Cellulite Senza interventi di Chirurgia

La cellulite interessa in modo particolare cosce, glutei e addome ed è caratterizzata dall’accumulo di grasso sotto il tessuto cutaneo per cui la pelle assume un caratteristico e antiestetico aspetto detto a buccia d’arancia.

di Daniele Lisi

24 Ottobre 2016



CelluliteSoluzione Definitiva per Eliminare la Cellulite Senza interventi di Chirurgia, come eliminare quella che è comunemente chiamata pelle a buccia d’arancia fonte di tante preoccupazioni per il gentil sesso. La cellulite non è solo un problema estetico, come a volte erroneamente si crede, bensì è un vero e proprio disturbo del tessuto sottocutaneo che, se trascurato, può assumere i connotati di una vera e propria malattia. Le cause che determinano la comparsa della cellulite sono molteplici, su alcune delle quali è possibile intervenire in quanto modificabili, mentre su altre come la predisposizione genetica è più difficile, anche se non impossibile, mettere in atto dei comportamenti che possano in qualche modo ridurla anche sensibilmente. L’alimentazione e lo stile di vita intervengono in maniera severa sulla comparsa della cellulite, per cui basterebbe già solo modificare il proprio regime alimentare e anche eliminare alcune cattive abitudini, come il fumo di sigaretta, sia diretto che passivo, l’alcol e dedicare un po’ di tempo della propria giornata ad una attività fisica di tipo aerobico per ottenere degli ottimi risultati. L’attività fisica poi dovrebbe essere praticata con regolarità, almeno 5-6 giorni a settimana con sedute da 30-40 minuti, e non solo nel week end, come invece fanno in molti.

La cellulite interessa in modo particolare cosce, glutei e addome ed è caratterizzata dall’accumulo di grasso sotto il tessuto cutaneo per cui la pelle assume un caratteristico e antiestetico aspetto detto appunto a buccia d’arancia. Come detto in precedenza l’alimentazione è fondamentale sia per prevenire che per eliminare la cellulite, ed è quindi necessario ridurre sensibilmente il consumo degli zuccheri, delle farine raffinate, dei cereali, dei grassi idrogenati e anche degli alcolici. Va anche eliminato il fumo, uno dei maggiori nemici della salute nel suo complesso. È inoltre necessario bere molta acqua, almeno un paio di litri al giorno, in modo da favorire la diuresi e contrastare quindi la ritenzione idrica.

SpazzolaturaPer cercare di contrastare la cellulite solitamente si fa ricorso a trattamenti a base di creme di vario tipo, massaggi e altro ancora, tutti interventi che oltre ad avere un costo spesso non alla portata di tutte le tasche, il più delle volte non sortiscono l’effetto sperato, dal momento che la così detta pelle a buccia d’arancia tende a ridursi, ma non scompare del tutto, e resta sempre lì a prendersi gioco della malcapitata di turno. Per fortuna esiste un altro trattamento che, in combinazione con un’alimentazione corretta e la giusta dose di attività fisica di tipo aerobico o cardiovascolare, attiva la circolazione e il drenaggio linfatico in maniera significativa ed efficace, metodo che oltre tutto è veramente alla portata di tutte le tasche, nessuna esclusa.

Infatti, ciò che occorre è solamente una spazzola fatta in setole naturali, che è possibile trovare facilmente presso le erboristerie o in farmacia, spazzola che quasi sempre ha la struttura in legno e può avere il manico sia corto che lungo, in questo caso particolarmente adatta per lavare meglio la schiena. La tecnica da adottare è la spazzolatura a secco, tecnica che sta conquistando sempre più consensi in quanto è in grado di assicurare degli ottimi risultati, sempre che la si pratichi con costanza, bastano dai 2 ai 10 minuti al giorno, e nel modo corretto. È possibile procedere con la spazzolatura in qualsiasi momento della giornata, meglio se prima di fare la doccia, che non deve essere calda, ma quasi fredda.

Bisogna spazzolare la pelle quando è asciutta e pulita, procedendo, per gli arti inferiori, con movimenti ascendenti, quindi dal basso verso l’alto, spazzolando con una certa energia facendo attenzione a Spazzolanon danneggiare l’epidermide che, dopo il trattamento apparirà arrossata, cosa del tutto normale. L’addome invece va spazzolato eseguendo dei movimenti circolari, attorno all’ombelico nel senso dell’intestino. I miglioramenti saranno subito evidenti in quanto la spazzolatura, attivando la circolazione, renderà la pelle più liscia e morbida, sempre più tonica giorno dopo giorno, man mano che si procede con la spazzolatura quotidiana. Se si sarà costanti nel dedicare alla spazzolatura quei pochi minuti necessari al giorno , la cellulite sparirà gradualmente e sarà poi solo un brutto ricordo.

Leggi anche

Seguici